Connect with us

Rassegna Lazio

Il Messaggero | Lotito tuona contro squadra e tecnico. Inzaghi non ancora in discussione

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Il Presidente Lotito ha alzato la voce, Tare è rimato in silenzio, mentre Inzaghi ancora non ha sentito nulla. Il Messaggero di questa mattina riporta la rabbia del Presidente biancoceleste che è pronto a scendere in campo a Formello per strigliare squadra e allenatore. Fra oggi, ma molto più probabilmente domani, può affacciarsi Lotito. Vuole farlo prima della sfida delicata col Parma, come l’anno scorso. C’è un clima pesante, aria di ritiro. Difficilmente si consumerà con un’altra sconfitta o pareggio, ma solo perché non avrebbe senso per un giorno. Martedì alle 14 la Lazio lascerà il centro sportivo per andare in treno a Milano. Dopo l’Inter però non ci sarà più nessuna ancora di salvataggio.

LA PANCHINA

Adesso sono tutti in discussione, Lotito torna a far sentire la sua voce. Non gli piace che Tare e Inzaghi si stiano coprendo a vicenda le spalle. Sia sul mercato che dal punto di vista tecnico, il presidente sta già facendo traballare le scelte. E’ chiaro che i giocatori abbiano le loro colpe, ma sotto accusa finisce pure la classe dirigente. Luis Alberto e Immobile lasciati a casa, la conferma di Caicedo nonostante abbia richieste e nonostante ancora non abbia firmato, in panchina oltre lui solo il giovane Adekanye, Berisha continua a vagare e Vavro, costato 12 milioni, sta in panchina. Anche se una volta che ha giocato titolare, contro il Cluj, fa pensare a Lotito di aver speso troppi soldi. Troppi gli interrogativi che non trovano risposte.

TREND

Contro il Cluj è arrivato invece il secondo ko consecutivo. S’è consumato di nuovo nel secondo tempo e non è un caso. Tare ha assicurato che Inzaghi ci sta lavorando, eppure solo nell’anno solare sono stati dispersi 16 punti in campionato e altri 9 in ambito europeo. Questo trend va avanti addirittura da Salisburgo. Inzaghi non è mai riuscito a porre rimedio. E in più il tecnico piacentino non riesce più a guardare in faccia la realtà, in conferenza non fa altro che dire che la Lazio avrebbe meritato la vittoria. A giugno aveva chiesto precise garanzie per firmare il rinnovo, poi ha avallato lui un mercato stitico. Non ha voluto firmare un triennale, ha preferito un anno (2021) per non rimanere ostaggio. E’ presto per dirlo, ma rischia d’aver fatto un favore a Lotito. La sua panchina non è certo già in discussione, ma deve riprendere subito lucidità al timone.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

CorSera | Immobile, torna il re di Coppa

Published

on

 


Un amuleto. Non di poco conto. La Lazio, in vista della partita di Coppa Italia che si disputerà domani contro la Juventus (gara secca, fischio d’inizio alle 21, diretta Tv su Canale 5), recupera Ciro Immobile. Il capitano biancoceleste ha giocato gli ultimi 20 minuti del pareggio 1-1 contro la Fiorentina e contro i bianconeri tornerà in campo dal primo minuto. In carriera, il miglior bomber della storia del club ha dei precedenti curiosi: considerando infatti le sfide con la maglia di Lazio, Torino, Genoa, Borussia Dortmund e Siviglia, infatti, Immobile ha perso ben 14 delle 19 gare disputate contro la Juve. Eppure il bilancio è nettamente in suo favore se si considerano solamente le coppe nazionali. Fra Coppa Italia e Supercoppa Italiana, il capitano biancoceleste ha affrontato la Juventus in tre occasioni, vincendo due volte la Supercoppa, nel 2017 (con tanto di doppietta nel 3-2 finale) e nel 2019, perdendo invece la finale di Coppa Italia che si è disputata nel 2017. Sarà quindi la prima volta, in occasione delle due coppe nazionali, che Immobile affronterà i bianconeri (dove aveva giocato con la Primavera) senza che ci sia il trofeo in palio. Curiosamente ben 5 dei 6 gol che Immobile ha realizzato contro la Juve sono arrivati quando, da calendario, la sua squadra giocava in trasferta (compresa la Supercoppa del 2017). Ed ecco che Sarri ritrova il proprio amuleto. In una gara da dentro o fuori. Un vantaggio vero. CorriereDellaSera/Elmar Bergonzini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW