Connect with us

Per Lei Combattiamo

Polisportiva Lazio, Buccioni: «Un onore rappresentare le società sportive italiane alla Festa dello Sport»| FOTO

Published

on

 


La quanta edizione della European week of Sport 2019, la Settimana europea dello sport, è stata presentata ieri presso la sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Scopi, finalità e iniziative nazionali della #BeActive night e dell’evento conclusivo della settimana sono state illustrate nel corso della mattinata.

Durante la conferenza è intervenuto il presidente della Società Sportiva Lazio, Antonio Buccioni, che ha parlato dell’importanza della Festa dello Sport per Tutti, in programma il 28 settembre prossimo a Villa Glori presso la sede della Lazio Equitazione (viale Maresciallo Pilsudski, 25, Roma) dalle ore 12.00 alle 20.00: «E’ un onore poter rappresentare tutte le società sportive italiane in una sede istituzionale così importante sul piano nazionale e dell’Unione europea. Cercheremo di essere all’altezza della fiducia che ci è stata accordata».

«La Lazio – ha continuato Buccioni – nasce dall’iniziativa e dalla semina di quei ragazzi che oggi, quasi 120anni dopo quel 9 gennaio del 1900, esprime una realtà alla quale fanno capo oltre 70 organizzazioni, tra cui la famosissima sezione calcio. In realtà la Lazio attraverso queste organizzazioni pratica lo sport dall’alta quota con gli atleti del paracadutismo agli abissi più profondi con la subacquea».

«Insomma, – conclude Buccioni – la Lazio pratica sport ovunque sia possibile intorno all’ideale olimpico e all’amore per quei colori olimpici che coincidono con quelli del cielo, e intorno al simbolo, l’aquila, della Roma imperiale. Il motto è quello di Sallustio: “Concordia parvae res crescunt” (nell’armonia anche le piccole cose crescono, ndr). Al contrario: “Discordia maximae dilabuntur” (con la discordia le più grandi svaniscono, ndr). Un inno al buon senso. Siamo una famiglia di 10mila persone documentate e un movimento in continua crescita».

Tra gli altri sono intervenuti Michele Sciscioli (Capo dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri), Vito Di Gioia (Segretario del Settore Giovanile e Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio), Gabriella Bascelli (Project Manager della European Multisport Club Association) e Simone Perrotta (National Ambassador di Ewos 2019).

 

In foto, tra gli altri, il presidente Antonio Buccioni e Gabriella Bascelli, project manager della European Multisport Club Association.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Partita della Pace, le parole di Lotito e Immobile alla conferenza di presentazione

Published

on

 


Quest’oggi si è tenuta la conferenza di presentazione della Partita della Pace, iniziativa alla quale prenderà parte la Lazio con il suo bomber Ciro Immobile. L’attaccante sarà infatti capitano, insieme a Ronaldinho, di una della sue squadre che si affronteranno il 14 novembre. Alla conferenza, sono intervenuti sia Immobile che il Presidente della Lazio Claudio Lotito.

Queste le loro parole, raccolte da a Radiosei:

Lotito: “Ho accolto con favore questa iniziativa. Quando sono entrato nel mondo del calcio anche perché questo sport, con questo forte impatto mediatico, può educare e moralizzare. Viviamo un momento difficile, l’appello di pace del papa deve essere recepito da chi vive con i valori dello sport. Questa è una guerra nata per interessi geopolitici quindi queste iniziative servono peer sensibilizzare in tal senso. I valori che cerco di trasmettere al mio club e che cerco di tramandare nell’istruzione sportiva, perché al di la dei risultati del campo, dove siamo avversari e non dividere, sono trasportabili con questo sport perché insieme possiamo unire, esaltare il valore, il merito. Maradona anni fa mi ha chiesto di entrare a Formello proprio perché la Lazio incarna questi valori. Ed è stato contento di vedere l’accoglienza che gli abbiamo riservato. Il calcio non rappresenta i valori economici, ma i valori umani. lo dico sempre ai miei calciatori che devono scendere in campo con il rispetto degli avversari. Il valore di questo evento è proprio questo. Trasmettere tale messaggio ai giovani. Viva la pace”.

Ciro Immobile: “Sono felice che papa Francesco abbia scelto il calcio per mandare un messaggio così importante e sono orgoglioso di essere il capitano di una squadra. Sono contento perché giocheremo nel ricordo di Maradona che è stato capitano e rappresentante di questo evento in passato. Diego ha ispirato tanti di noi e continuerà a farlo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW