Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “L’Inter lotterà per lo scudetto ma con coraggio e personalità possiamo dire la nostra”

Published

on

 


Non c’è tempo per pensare al passato, si torna immediatamente in campo. Di fronte la capolista Inter che arriva alla sfida ai biancocelesti da imbattutta  a punteggio pieno. Sarà la prima sfida fra Inzaghi e Conte da quando siedono in panchina, il tecnico nerazzurro invece ha un trend positivo contro la Lazio ai tempi della Juventus uscendo sconfitto dal campo solo in occasione della sfida di ritorno di Coppa Italia del 2013.

La Lazio fa grandi prestazioni contro le grandi, che partita vuoi?

“Sarà una gara impegnativa contro una squadra forte ma ne abbiamo giocate tante e voglio coraggio e personalità. Troveremo un ambiente carico con lo stadio pieno, noi dovremmo essere bravi a recuperare le energie in queste ventiquattro ore che mancano”

Hai ritrovato l’umità che chiedevi?

“Noi dobbiamo essere una squadra umile che lavora tutti assieme. Non ho bisogno di ritrovare la mia squadra perchè sono sereno e lo ero anche dopo la sconfitta in Romania. Se prese nel modo giusto le sconfitte ci aiuteranno a crescere”

Con il Parma hai corretto la squadra?

“Avevamo deciso di fare uscite differenti rispetto ad altre gare. Ma al di là delle differenze, noi in cinque partite abbiamo sempre messo sotto gli avversari con numeri schiaccianti. Le gare poi vengono indirizzati dagli episodi come i tanti pali che abbiamo colpito, se fosse entrato qualche pallone in più si parlava di altro”

Quanto sarà importante questa gara per le ambizioni?

“A San Siro abbiamo fatto sempre ottime gare. L’Inter ha speso tantissimo e ha preso un grandissimo allenatore ma con coraggio e consapevolezza possiamo giocarci la nostra partita”

Cosa manca per fare il salto di qualità?

“Dobbiamo rimanere concetrati ed umili, il campionato si è livellato verso l’alto quindi servirà la massima concentrazione in ogni gara”

Che rapporto ha con Conte?

“E’ stato un ritorno importante per il calcio italiano così come quello di Sarri. E’ un grande allenatore che ha sempre fatto bene partendo dal basso. C’è grande stima fra di noi, non ci siamo mai affrontati in campo ma abbiamo lo stesso modulo di riferimento”

Ha già ruotato diciannove calciatori, il turn over è necessario?

“Io ho l’obbligo di impiegare tutti i giocatori che ho a disposizione. Tutti sanno quello che devono fare in campo, devono sempre farsi trovare pronti. Stamattina ci siamo allenati bene e domani sceglierò chi gioca sapendo anche che l’Inter ha il vantaggio di aver riposato un giorno in più”

Che riflessione fa sulle parole di Infantino contro il razzismo?

“Sono d’accordo con lui, mi spiace per l’Italia che capitino certi episodi”

Si rivedrà la Lazio di due stagioni fa?

“Ci sono riflessioni da fare in relazione alle tante partite. Devo valutare lo stato di forma dei giocatori, non avrò Radu che stamattina aveva la febbre”

La gara contro il Parma è la Lazio che tu vuoi?

“Io cerco tutte le volte di mettere la formazione migliore, il risultato poi indirizza le riflessioni”

Ha parlato con Immobile?

“Ciro si è scusato con me al triplice fischio, ieri lo ha fatto anche con compagni e società quindi è tutto chiarito. Bisogna ragionare pensando al bene comune e non a quello personale, Ciro lo ha fatto immediatamente quindi non esiste nessun caso”

Quanto è diversa l’Inter di Conte da quella di Spalletti?

“L’Inter ora ha caratteristiche diverse con altro modulo e altri concetti. Hanno fatto tanto mercato e per questo ho guardato le loro ultime gare tranne quella di Champions e credo possa lottare per lo scudetto”

Temi di più l’Inter o le amnesie della Lazio?

“Noi dobbiamo fare la nostra partita con coraggio e poi vedremo che succederà”

Avete lo stesso modulo ma quali differenze avete?

“Loro cercano molto gli attaccanti che sono dei punti di riferimento. Le nostre punte invece sono diverse perchè preferiscono decentrarsi”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Hellas Verona-Lazio, Zaccagni: “Partita importante per noi, sarà dura. Tornare al Bentegodi una grande emozione”

Published

on

 


Domani pomeriggio, alle ore 18:30, tornerà in campo la Lazio. I biancocelesti, nel 21esimo turno di Serie A, saranno impegnati in casa dell’Hellas Verona. Per presentare il match del Bentegodi, l’esterno offensivo biancoceleste Mattia Zaccagni, nonché ex della sfida, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Queste le sue parole:

Si torna in campo dopo la gara con la Juventus: subito una chance per ripartire.

“Sarà una partita importante per noi, dobbiamo iniziare a guardare con attenzione la classifica. Dovremo entrare in campo con la voglia di vincere, ce la metteremo tutta per portare a casa i tre punti”.

Che avversario pensate di trovare?

“Conosciamo il Verona, riesce a mettere in difficoltà ogni avversario, sarà una partita dura, è una squadra in salute, quindi sarà un confronto ancor più complicato”.

Sarà la tua prima da ex al Bentegodi…

“Per me sarà una sfida particolare, sarà una grande emozione perché ritroverò tante persone che mi hanno fatto crescere calcisticamente, il Bentegodi è sempre stato per me uno stadio clamoroso che mi ha trattato bene e quindi, lo ripeto, sarà una grande emozione”.

Quanto cambia per te giocare nel tridente con Ciro o Felipe prima punta?

“Immobile è un calciatore che ci dà profondità, è un killer d’area. Felipe è un falso nove, si abbassa, viene a giocare e riusciamo a sfruttare gli spazi in verticale con gli altri due esterni. Sono due calciatori diversi”.

I numeri dicono che sei tra i migliori esterni della Serie A: quanto pensi a una nuova convocazione in Azzurro?

“La Nazionale è sempre stato un mio pallino in testa: è il sogno di tutti i bambini ma penso solo a far bene con la Lazio poi il resto arriverà di conseguenza”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW