Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio h14, la voce della sera

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


Notizie, mercato, approfondimenti. La Redazione di LazioPress.it, ogni sera racconterà a voi lettori i fatti salienti della giornata biancoceleste, in modo da far rivivere in un sunto tutti gli argomenti principali.

Inzaghi: “Dobbiamo ripartire con una vittoria”

Alla vigilia di Lazio-Genoa, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Formello:  “Dobbiamo ripartire da una vittoria con il Genoa senza se e senza ma. Sarà una squadra insidiosa, ma a prescindere dal gioco e dalle idee, conteranno solo i punti utili per muovere la classifica. Bisogna acquisire la cattiveria e la voglia di far gol. Dobbiamo avere più voglia di segnare perché finora abbiamo creato molto nelle prime sei gare, ma ci saranno partite nelle quali dovremo sfruttare magari la sola opportunità che ci verrà concessa. Vavro è un grande professionista, sta lavorando bene, ma gli serve ancora un po’ di tempo per imparare bene la lingua. Sono felice di lui, di Jony e di Adekanye. Lazzari si è ambientato più velocemente perché era proveniente dal nostro stesso campionato ed, inoltre, è stato agevolato dal modo di giocare della nostra squadra.  Dovremmo avere qualche punto in più e per questo mi dispiace, ma sono felice di vedere la mia squadra avere idee e mettere sul campo ciò che viene richiesto durante gli allenamenti. Meriteremmo tutti un’altra classifica, dobbiamo sicuramente migliorarci perché attualmente non basta quanto stiamo offrendo. Non so chi giocherà domani, sicuramente scenderà in campo chi meriterà di più di giocare. Stiamo lavorando con Strakosha, ha ancora margini di miglioramento: sono soddisfatto di lui e di tutta la mia squadra. Sul gol con l’Inter avremmo potuto fare tutti di più. Lazzari doveva essere più aggressivo, Strakosha doveva prendere più campo e Jony avrebbe dovuto portare a termine una copertura da quinto. Non me la sento di colpevolizzare un singolo, l’abbiamo analizzata tutti la rete subita e sappiamo che avremmo dovuto far meglio. Immobile l’ho visto bene sin da subito, si è parlato molto di lui. Anche Caicedo stava bene ed ho optato per far partire l’ecuadoriano, poi sono stato criticato quando l’ho sostituito. Il numero 20 avrebbe continuato a giocare, è stato lui a chiedermi il cambio. Immobile, se mi dimostrerà di star bene, domani giocherà dall’inizio”.

Andreazzoli: “Lazio temibile, dovremo dare il massimo”

Aurelio Andreazzoli, allenatore del Genoa, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Lazio: “ La Lazio ha una fisionomia spiccatissima ed è guidata da un allenatore che di volta in volta dimostra le sue capacità facendo risultare la squadra redditizia. La Lazio è forte come le squadre che abbiamo incontrato perchè finora abbiamo avuto un calendario terribile. La squadra di Inzaghi ha un’identità certa. Quello che dobbiamo fare nel nostro processo di crescita è non interrompere le base delle prime partite senza farci disturbare troppo dal risultato. Noi dobbiamo sapere che quando affrontiamo la Lazio o qualsiasi squadra dobbiamo dare il massimo di quello che abbiamo”.

I convocati di Andreazzoli per la trasferta dell’Olimpico

Portieri: Jandrei, Marchetti, Radu

Difensori: Biraschi, Criscito, El Yamiq, Goldaniga, Romero, Zapata

Centrocampisti: Ankersen, Barreca, Cassata, Ghiglione, Jagiello, Lerager, Pajac, Radovanovic, Saponara, Schone

Attaccanti: Favilli, Kouamè, Pandev, Sanabria, Pinamonti.

Lazio Women, domani prima uscita in Coppa Italia

La Lazio Women domani alle 15 sarà impegnata in trasferta contro il Napoli Femminile nella prima giornata di Coppa Italia. Un torneo nel quale le 12 formazioni di Serie B sono state suddivise in 4 gironi da 3 squadre di cui solo la formazione vincitrice guadagnerà l’accesso agli ottavi di finali dove incontrerà una compagine di Serie A. Le ragazze di Seleman sono state sorteggiate nel girone quattro insieme al Napoli Femminile ed alle “cugine” della Roma Calcio Femminile. Ad arbitrare la gara di domani sarà il signor Carlo Palumbo della sezione di Bari. Gli assistenti saranno Davide Fedele e Cosimo Schirinzi.

Primavera 1, la designazione arbitrale di Lazio-Empoli

La gara Lazio-Empoli valida per la terza giornata del Campionato Primavera 1 in programma domani alle 17.00 presso il Campo Mirko Fersini di Formello sarà diretta dal signor Antonino Costanza della sezione di Agrigento. Gli assistenti saranno Emanuele Bocca e Amedeo Fine.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Hellas Verona-Lazio, Zaccagni: “Partita importante per noi, sarà dura. Tornare al Bentegodi una grande emozione”

Published

on

 


Domani pomeriggio, alle ore 18:30, tornerà in campo la Lazio. I biancocelesti, nel 21esimo turno di Serie A, saranno impegnati in casa dell’Hellas Verona. Per presentare il match del Bentegodi, l’esterno offensivo biancoceleste Mattia Zaccagni, nonché ex della sfida, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Queste le sue parole:

Si torna in campo dopo la gara con la Juventus: subito una chance per ripartire.

“Sarà una partita importante per noi, dobbiamo iniziare a guardare con attenzione la classifica. Dovremo entrare in campo con la voglia di vincere, ce la metteremo tutta per portare a casa i tre punti”.

Che avversario pensate di trovare?

“Conosciamo il Verona, riesce a mettere in difficoltà ogni avversario, sarà una partita dura, è una squadra in salute, quindi sarà un confronto ancor più complicato”.

Sarà la tua prima da ex al Bentegodi…

“Per me sarà una sfida particolare, sarà una grande emozione perché ritroverò tante persone che mi hanno fatto crescere calcisticamente, il Bentegodi è sempre stato per me uno stadio clamoroso che mi ha trattato bene e quindi, lo ripeto, sarà una grande emozione”.

Quanto cambia per te giocare nel tridente con Ciro o Felipe prima punta?

“Immobile è un calciatore che ci dà profondità, è un killer d’area. Felipe è un falso nove, si abbassa, viene a giocare e riusciamo a sfruttare gli spazi in verticale con gli altri due esterni. Sono due calciatori diversi”.

I numeri dicono che sei tra i migliori esterni della Serie A: quanto pensi a una nuova convocazione in Azzurro?

“La Nazionale è sempre stato un mio pallino in testa: è il sogno di tutti i bambini ma penso solo a far bene con la Lazio poi il resto arriverà di conseguenza”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW