Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Invertiamo il trend europeo, domani voglio vedere la vera Lazio”

Published

on

 


Archiviata la pratica Genoa in campionato, la Lazio si rituffa in Europa League dove la vittoria è un imperativo per riscattare il passo fasso iniziale in Romania contro il Cluj. A presentare la sfida contro il Rennes è Mister Simone Inzaghi.

Per domani può valere lo stesso concetto del Parma?

“Domani per noi è una finale perchè veniamo dalla sconfitta in Romania. Ho messo in guardia i miei ragazzi perchè sarà una gara delicata ma abbiamo dimostrato di saper giocare le finali”

Mancano i gol dei centrocampisti?

“Le squadre forti devono portare tutti quanti i giocatori in rete. Sono contento dei gol delle punte contro il Genoa, ci stiamo lavorando perchè vogliamo crescere”

Come pensi di trovare continuità?

“Dovremo fare una partita importante perchè servirà una prestazione fisica contro una squadra chiusa che cercherà di ripartire in velocità. Dovremo girare bene il pallone per evitare contropiedi”

Il Rennes è la squadra più insidiosa del girone?

“L’ho detto alla vigilia che era un girone complicato. Il Cluj aveva già fatto quattordici partite perdendo solo con lo Slavia Praga. Celtic e Rennes sono squadre nobili, noi abbiamo però tutte le possibilità di dire la nostra e passare il turno”

Si aspetta tanto dai nuovi acquisti?

“Domenica è stata una coincidenza che non ne avevamo in campo, sono soddisfatto dei giocatori che sono arrivati. Lazzari si è integrato subito e sono contento di lui, gli altri sono ragazzi che arrivano da altre realtà ma sono molto volenterosi e domani sarà un’ottima occasione. Devono accelerare il loro inserimento ma lavorano davvero bene in settimana”

E’ un caso che la Lazio non vince da tanto in Europa?

“Penso che sono tre partite che non vinciamo, perchè nelle ultime due del girone scorso eravamo già qualificati e non vanno considerate. Col Siviglia era un periodo in cui ero davvero con gli uomini contati mentre col Cluj c’è rammarico perchè abbiamo giocato per 55 minuti molto bene. Vogliamo invertire questa tendenza domani, serve una partita da vera Lazio”

La Lazio non snobba l’Europa League, ma quest’anno la priorità è il campionato?

“Non è nella mia mentalità. Io preparo partita dopo partita perchè vogliamo fare sempre bene e lo abbiamo dimostrato sia in Europa che in Coppa Italia. La crescita passa per gli allenamenti così come per le partite, non regalo niente a nessuno schierando chi lavora al meglio durante la settimana”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Partita della Pace, le parole di Lotito e Immobile alla conferenza di presentazione

Published

on

 


Quest’oggi si è tenuta la conferenza di presentazione della Partita della Pace, iniziativa alla quale prenderà parte la Lazio con il suo bomber Ciro Immobile. L’attaccante sarà infatti capitano, insieme a Ronaldinho, di una della sue squadre che si affronteranno il 14 novembre. Alla conferenza, sono intervenuti sia Immobile che il Presidente della Lazio Claudio Lotito.

Queste le loro parole, raccolte da a Radiosei:

Lotito: “Ho accolto con favore questa iniziativa. Quando sono entrato nel mondo del calcio anche perché questo sport, con questo forte impatto mediatico, può educare e moralizzare. Viviamo un momento difficile, l’appello di pace del papa deve essere recepito da chi vive con i valori dello sport. Questa è una guerra nata per interessi geopolitici quindi queste iniziative servono peer sensibilizzare in tal senso. I valori che cerco di trasmettere al mio club e che cerco di tramandare nell’istruzione sportiva, perché al di la dei risultati del campo, dove siamo avversari e non dividere, sono trasportabili con questo sport perché insieme possiamo unire, esaltare il valore, il merito. Maradona anni fa mi ha chiesto di entrare a Formello proprio perché la Lazio incarna questi valori. Ed è stato contento di vedere l’accoglienza che gli abbiamo riservato. Il calcio non rappresenta i valori economici, ma i valori umani. lo dico sempre ai miei calciatori che devono scendere in campo con il rispetto degli avversari. Il valore di questo evento è proprio questo. Trasmettere tale messaggio ai giovani. Viva la pace”.

Ciro Immobile: “Sono felice che papa Francesco abbia scelto il calcio per mandare un messaggio così importante e sono orgoglioso di essere il capitano di una squadra. Sono contento perché giocheremo nel ricordo di Maradona che è stato capitano e rappresentante di questo evento in passato. Diego ha ispirato tanti di noi e continuerà a farlo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW