Connect with us

Per Lei Combattiamo

ESCLUSIVA LATIUM | Er Faina: “Dobbiamo portare a casa sia la gara contro il Rennes sia quella contro il Bologna. Se la Lazio vince l’Europa League…”

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


Durante la prima puntata di LATIUM, la trasmissione web-televisiva di Laziopress.it, è intervenuto Damiano Coccia, detto Er Faina, famoso youtuber romano e tifoso biancoceleste:

Secondo te chi retrocederà in Serie B?

Se continua di questo passo sicuramente la Sampdoria e il Lecce anche se ci sono un paio di giocatori che non mi dispiacciono“.

Giampaolo potrà fare inversione con il Milan e raggiungere almeno l’Europa League?

Credo che Giampaolo vada mandato via subito se il Milan vuole fare qualcosa di positivo. Giampaolo ha rivoluzionato il Milan, che, con Gattuso lo scorso anno ha sfiorato il quarto posto“.

Tornando alla Lazio, domani ci sarà Lazio-Rennes e poi la gara con il Bologna. Che partite ti aspetti?

Mi aspetto una Lazio come quella che abbiamo visto domenica. Dobbiamo riscattarci perché non basta un 4-0 con il Genoa per dimenticare le sconfitte con il Cluj e con la Spal. Bologna sarà una partita più difficile rispetto a quella di domani, perché è una buona squadra che ha un allenatore sempre presente con l’animo. Dobbiamo assolutamente portare a casa la gara, sono punti importanti prima della sosta“.

Come è nata la tua lazialità?

Mio padre era della Lazio, mio nonno era della Lazio. Ricordo la mia prima partita allo stadio, avevo 4 o 5 anni. Era Lazio-Perugia e mi innamorai di Beppe Signori. Mi piaceva essere della Lazio, in classe eravamo solo 3 o laziali e mi è sempre piaciuto non omologarmi“.

Luis Alberto e Milinkovic cosa possono dare ancora alla squadra?

Tutto, se si spengono loro si spengono tutti. Sergej è un bravissimo ragazzo oltre che un bravissimo giocatore. Non ci sono dei sostituti alla loro altezza. Berisha o Parolo non sono sostituti naturali rispettivamente di Milinkovic e Luis Alberto“.

Come va il fantacalcio?

Non prendo per scaramanzia nessun giocatore della Lazio e della Roma. Fino ad ora ho giocato tre partite: una vittoria un pareggio e una sconfitta“.

In caso la Lazio raggiungesse il quarto posto a cosa rinunceresti? E in caso di vittoria dell’Europa League?

Per il quarto posto mi taglio i capelli, mi faccio la ‘boccia’. In caso di vittoria dell’Europa League? Indosso il perizoma della mia ragazza! (ride, ndr)

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Partita della Pace, le parole di Lotito e Immobile alla conferenza di presentazione

Published

on

 


Quest’oggi si è tenuta la conferenza di presentazione della Partita della Pace, iniziativa alla quale prenderà parte la Lazio con il suo bomber Ciro Immobile. L’attaccante sarà infatti capitano, insieme a Ronaldinho, di una della sue squadre che si affronteranno il 14 novembre. Alla conferenza, sono intervenuti sia Immobile che il Presidente della Lazio Claudio Lotito.

Queste le loro parole, raccolte da a Radiosei:

Lotito: “Ho accolto con favore questa iniziativa. Quando sono entrato nel mondo del calcio anche perché questo sport, con questo forte impatto mediatico, può educare e moralizzare. Viviamo un momento difficile, l’appello di pace del papa deve essere recepito da chi vive con i valori dello sport. Questa è una guerra nata per interessi geopolitici quindi queste iniziative servono peer sensibilizzare in tal senso. I valori che cerco di trasmettere al mio club e che cerco di tramandare nell’istruzione sportiva, perché al di la dei risultati del campo, dove siamo avversari e non dividere, sono trasportabili con questo sport perché insieme possiamo unire, esaltare il valore, il merito. Maradona anni fa mi ha chiesto di entrare a Formello proprio perché la Lazio incarna questi valori. Ed è stato contento di vedere l’accoglienza che gli abbiamo riservato. Il calcio non rappresenta i valori economici, ma i valori umani. lo dico sempre ai miei calciatori che devono scendere in campo con il rispetto degli avversari. Il valore di questo evento è proprio questo. Trasmettere tale messaggio ai giovani. Viva la pace”.

Ciro Immobile: “Sono felice che papa Francesco abbia scelto il calcio per mandare un messaggio così importante e sono orgoglioso di essere il capitano di una squadra. Sono contento perché giocheremo nel ricordo di Maradona che è stato capitano e rappresentante di questo evento in passato. Diego ha ispirato tanti di noi e continuerà a farlo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW