Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Inzaghi sul podio delle presenze: raggiunto Sperone al terzo posto, ora assalto a Rossi

Published

on

 


Primo Zoff, basta la parola. Secondo Rossi, l’unico a completare 4 campionati nell’era-Lotito. Terzo Sperone. Chi? Sul podio delle panchine in Serie A con la Lazio, oggi Inzaghi raggiungerà un allenatore degli anni 40-50. Nato a Priocca, un paesino del Cuneese, tutta una carriera da giocatore col Torino, campione d’Italia nel 1927-28, vent’anni dopo vinse lo scudetto anche sulla panchina granata, l’ultimo prima di Superga. La Lazio rischiò di interrompere la serie positiva in casa del Toro (88 incontri, un record che ancora resiste) il 30 maggio del 1948: in vantaggio 3-0 dopo 22 minuti, restò in 10 e alla fine perse 4-3. Quel giorno il Grande Torino vinse lo scudetto con 5 giornate di anticipo. Neanche 6 mesi dopo, Sperone era sulla panchina della Lazio. Aveva sostituito Tognotti, esonerato dopo 10 partite senza un successo, ed esordì col botto: 8-2 al Bologna. Salvò una squadra presa all’ultimo posto e nei campionati successivi conquistò due ottimi quarti posti. Tornò alla Lazio nel 1953-54 ma non gli andò altrettanto bene: si dimise dopo uno 0-1 all’Olimpico proprio contro il suo vecchio Torino. Sperone chiuse l’avventura laziale con 128 panchine in A. Inzaghi oggi lo aggancerà al 3° posto di una classifica in cui, prima della fine del campionato, potrà scavalcare anche Rossi isolandosi alle spalle di Zoff. La media-punti di Simone in campionato è nettamente migliore di tutti e 3 i tecnici sul podio delle presenze: il suo 1,75 è inferiore, nella storia biancoceleste, solo all’1,89 di Eriksson.

  1. Dino Zoff 176 presenze
  2. Delio Rossi 152 presenze
  3. Mario Sperone 128 presenze
  4. Simone Inzaghi 127 presenze
  5. Sven-Göran Eriksson 115 presenze
  6. Edoardo Reja 112 presenze
  7. Juan Carlos Lorenzo 112 presenze
  8. Tommaso Maestrelli 107 presenze
  9. Zdeněk Zeman 86 presenze
  10. József Viola 79 presenze
  11. Anton Cargnelli 79 presenze

Corriere della Sera/Massimo Perrone

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

GdS | Nuovi record e le semifinali. Il ritorno di Ciro carica la Lazio

Published

on

 


Stasera torna Ciro Immobile. Il capitano è pronto a indossare di nuovo la fascia al braccio e a riprendersi il suo posto da titolare al centro dell’attacco della Lazio. Ha recuperato di nuovo in tempo record dall’infortunio muscolare rimediato meno di 20 giorni fa a Reggio Emilia.

I minuti giocati contro la Fiorentina erano finalizzati alla partenza da titolare di questa sera. La sfida con la Juve per Ciro ha sempre un sapore speciale essendo lui cresciuto nelle giovanili bianconere prima di essere bocciato al momento del passaggio in prima squadra. Questa sera è una partita da dentro o fuori, quindi è vietato perdere e la presenza di Immobile è una garanzia. L’unica vittoria allo Stadium da parte della Lazio, datata 14 ottobre 2017, porta la sua firma avendo segnato una doppietta. Nel complesso sono 6 i gol segnati alla Juve: uno col Genoa e 5 con la Lazio.

Stasera Ciro proverà a ripetersi anche per riprendere la marcia verso i suoi record. Per ora ha messo a segno 190 gol con la Lazio e la quota 200 non è poi così lontana. Al momento si trova al primo posto nella classifica assoluta come miglior marcatore laziale, come in quella del campionato e delle coppe europee. Manca solo il primato della classifica marcatori di Coppa Italia: davanti a lui (12 gol) ci sono Giordano (18), Signori (17), Chinaglia e Tozzi (13).

Gazzetta dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW