Connect with us

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA – Eccessivo il protagonismo di Orsato, il VAR lo salva

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Dopo l‘Europa League si tirtorna subito in campo con la Serie A. I biancocelesti sono scesi in campo al Dall’Ara di Bologna per affrontare gli uomini di Sinisa Mihajlović, oggi seduto in panchina dopo l’ok dei medici. Gara che prende subito ritmi molto elevati, con il Bologna che pressa alto e cerca di non far giocare la Lazio. Orsato gestisce bene e spesso lascia i correre lievi contatti in mezzo al campo, cercando di far giocare il più possibile. La prima ammonizione della gara arriva al 19′ ed è per Luiz Felipe dopo un fallo su Palacio, giusta l’ammonizione per il difensore biancoceleste. Il bologna passa subito in vantaggio con Krejčí al 21′. Subito rispondono i biancocelesti che pareggiano con Immobile. Al 30′ primo dubbio per Orsato: in occasione del vantaggio del Bologna per la posizione di Palacio sulla ribattuta al momento del gol, l’arbitro attende il Silent Check del VAR che arriva e quindi vantaggio per la squadra emiliana. Fino al 33′ era stata giusta la gestione della gara da parte di Orsato, ma poi commette qualche errore. Fallo su Correa al limite dell’area, l’arbitro dà il vantaggio, ma l’azione non si concretizza e quindi c’era il fallo per i biancocelesti. Troppo permissivo in questa circostanza. Arriva poi l’ammonizione, giusta, per Lucas Leiva che commette falo su Orsolini interrompendo la ripartenza dei rossoblu. Corretta la decisone di Orsato al momento del gol del Bologna sul calcio di punizione di Svanberg. Orsato ferma il gioco per posizione irregolare di Danilo che si trova in fuorigioco attivo e quindi partecipa all’azione distraendo Strakosha. Al 60′ invece arriva l’espulsione per Lucas Leiva per un fallo su Svanberg. Il centrocampista biancoceleste era già ammonito e quindi corretto il secondo giallo e l’espulsione. Ancora un intervento del VAR al 67′. Fallo di Medel su Correa che stava andando a tu per tu con Skorupski. Solo ammonizione da parte di Orsato, che però modifica la sua scelta dopo l’on field review. Rosso per Medel per DOGSO non genuina: il cileno interrompe una chiara occasione con un intervento su Correa senza la possibilità di giocare il pallone. In questo caso Orsato pecca di protagonismo. Fino all’ultimo la gara è combattuta, le squadre sul risultato di 2-2 non mollano e proprio all’85’ Palacio la combina grossa. Fallo su Acerbi in area di rigore e tiro dagli undici metri per i biancocelesti. Orsato fischia bene e assegna così il rigore. Peccato che Correa non realizza e timbra il pallone sulla traversa. Nel complesso buon la direzione di Orsato che però si fa aiutare dal VAR nlell’episodio più importante della gara. Corretta anche la gestione dei cartellini.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, Evacuo: “Cancellieri giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarri esalta gli esterni, è un buon innesto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex calciatore biancoceleste Felice Evacuo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare di Lazio. Più nello specifico, l’ex attaccante, si è soffermato sul nuovo arrivato Matteo Cancellieri, sul prossimo campionato di Serie A e su due singoli biancocelesti, Francesco Acerbi e Ciro Immobile. Queste le sue parole: “Cancellieri è un giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarà un banco importante di prova per lui. È un giovane di prospettiva, potrà affrontare al meglio questo salto della sua carriera.

Sarà importanti avere molte alternative in una stagione come la prossima, Sarri poi è un allenatore che esalta gli esterni e quindi Cancellieri è un buon innesto.

Acerbi ha dimostrato di essere un buon difensore, se la Lazio decidesse di trattenerlo non sbaglierebbe. I biancocelesti avranno tutte le carte in regole per giocarsela con le altre concorrenti, poi la Serie A è un campionato particolare.

Immobile è un calciatore che si mantiene sempre in ottima forma, fin quando sarà così farà la differenza nella Lazio”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW