Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Leiva, l’avvio incerto preoccupa Inzaghi: c’è bisogno di lui per rincorrere la Champions

Published

on

 


Per ritrovare la Lazio migliore, serve il Leiva migliore. Ne è convinto Inzaghi, che attorno al brasiliano ha costruito le ultime due stagioni biancocelesti. Ma Lucas quest’anno non è quello che il suo allenatore si è gustato in passato: quantità e qualità, geometrie ed equilibrio, carattere e leadership. Gli manca evidentemente qualcosa. E forse più di qualcosa. Inzaghi è convinto che i problemi di Leiva siano essenzialmente fisici. Niente di preoccupante o grave, ma ritiene che non abbia ancora raggiunto il massimo del rendimento: poca brillantezza, scarsa capacità di resistenza alla fatica. Il motivo è forse da ricercare – almeno in parte – nell’infortunio che ha condizionato la sua preparazione estiva: una lesione muscolare che lo ha costretto a interrompere gli allenamenti nella parte finale di luglio, quando la squadra era in ritiro ad Auronzo di Cadore. E poi, pochi giorni prima dell’inizio del campionato, è arrivato un lieve risentimento che lo ha costretto a saltare la gara del debutto contro la Samp: è andato in panchina, a testimonianza che l’infortunio non era affatto rilevante, ma certamente ne ha risentito. Leiva non è stato un intoccabile in questa prima parte della stagione: colpa della condizione precaria. Una novità rispetto al passato, quando il brasiliano era considerato indispensabile. Non è andato in panchina soltanto a Genova, ma anche nella gara cruciale di San Siro contro l’Inter. Inzaghi gli ha preferito Parolo e il segnale è stato abbastanza clamoroso: fino a pochi mesi fa nessuno avrebbe mai immaginato che Leiva venisse fatto fuori in una partita così importante. Spesso nervoso, a Bologna ha compromesso la gara della Lazio facendosi ammonire due volte in pochi minuti: se un errore del genere lo commette un giocatore di quasi 33 anni, non può essere definita un’ingenuità. In questi giorni Inzaghi sta lavorando per ricostruire il fisico di Leiva. C’è bisogno di lui per ricominciare a rincorrere la Champions. Il tempo per ritrovarsi non gli manca: anche alla ripresa del campionato – nella gara fondamentale e difficile contro l’Atalanta – dovrà stare a riposo, stavolta non per decisione dell’allenatore ma per squalifica. CorriereDellaSera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, Tare nel pre partita: “Milinkovic? Fiducioso sul rinnovo”

Published

on

 


Prima del match tra Juventus e Lazio, il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare ha parlato così ai microfoni di Mediaset. Ecco le sue parole:

Siamo assolutamente favoriti, c’è una Juve che ha bisogno di una grande reazione e questo deve farci stare ancora più uniti. Questa per noi è una grande opportunità, con la Coppa Italia che è un obiettivo stagionale, anche se non sarà semplice. La Champions League? E’ un altro obiettivo, stasera c’è la Coppa Italia ed è un’occasione per raggiungere un traguardo, dopo che l’ultima in campionato non è andata come avremmo voluto. Pellegrini? L’allenatore aveva espresso questa necessità per quella parte del campo, e abbiamo portato un ragazzo giovane e innamorato di questi colori. Ennesimo tormentone su Milinkovic Savic da qui a giugno? A me fa l’effetto contrario perché so come stanno le cose e quindi non c’è nessun tormentone: ogni cosa si risolverà al momento opportuno. Si legge che il giocatore avrebbe dei dubbi sul rinnovo del contratto? La cosa positiva è che io non leggo mai quello che viene scritto perciò non vado avanti né con i sé e né con i ma. So come stanno le cose e sono tranquillo. Se sono fiducioso? Sempre, sempre”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW