Connect with us

Per Lei Combattiamo

Inzaghi: “Difficile digerire una sconfitta del genere. Giocando con questo spirito passeremo il turno”

Published

on

 


Al termine della sfida tra Celtic e Lazio ai microfoni di Sky Sport il tecnico Simone Inzaghi ha dichiarato: “Abbiamo fatto una grande partita contro una squadra di valore. Difficile digerire una sconfitta del genere, però dobbiamo andare avanti e sapere che giocando con questo spirito perderemo altre poche partite così. Succede, quest’anno purtroppo c’era già capitato però ai ragazzi non ho nulla da rimproverare. Il second goal è un errore individuale dove non bisogna perdere una marcatura. Mi dispiace perchè i ragazzi avrebbero meritato altro, però sono convinto che mancano tre partite e ci sono nove punti, avremo il Cluj in casa nostra e giocando con questo spirito passeremo il turno. Dovremo fare percorso netto, abbiamo due partite all’Olimpico e dovremo fare una grande partita anche a Rennes. Hanno fatto tuttti bene, non mi va tanto di parlare singolarmente, ma mi va di parlare di una prestazione dove meritavamo altro, ma questo è il calcio e dovremo lavorare ancora di più perchè evidentemente quello che stiamo facendo non basta. Ai ragazzi non ho ancora parlato, parlerò stasera. Devono continuare a lavorare così, credere in quello che si fa e credo che giocando così si andrà lontano. Chiaramente dispiace perchè in una partita giocando in una grande cornice avremmo meritato altro, però bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare ancora di più, sapendo che in Europa la strada è in salita, ma è ancora tutto aperto”.

Il tecnico piacentino ha poi parlato anche a Lazio Style Channel: “Stasera ai ragazzi non posso rimproverare nulla perchè hanno fatto una grande partita però purtroppo si vede che quello che abbiamo fatto non basta. Abbiamo trovato un portiere che ha fatto due grandi parate, abbiamo colpito un palo clamoroso che avrebbe chiuso la partita , abbiamo avuto gli episodi hanno indirizzato la gara in un modo contro di noi, però come personalità, come spirito di squadra i ragazzi hanno fatto una grande gara. Il nostro cammino va avanti, ci sono tre gare, nove punti. Sappiamo che siamo in ritardo, dobbiamo correre, abbiamo due partite assolutamente da vincere all’Olimpico contro Celtic e Cluj e poi dovremo fare una grande partita a Rennes. Avevo chiesto ai ragazzi un approccio importante e c’è stato, però gli episodi purtroppo sono andati storti. Abbiamo tenuto un buon ritmo tutti e due i tempi, però non è bastato e si vede che dobbiamo fare ancora di più, però personalmente a livello di squadra stasera non posso rimproverare nulla ai miei. La squadra a livello atletico, tattico e di compattezza ha fatto una grande gara. Avremmo meritato di vincere, abbiamo giocato in uno stadio dove abbiamo trovato una squadra forte con dei giocatori tecnici in mezzo alle linee che possono creare molti problemi e siamo stati bravi perchè abbiamo concesso veramente poco. Peccato per la leggerezza del secondo goal perchè una squadra che vuole ambire a determinati obiettivi non può prendere qual goal in quel modo simile. La delusione è cocente, ma dobbiamo essere bravi a recuperare energie perchè tra poco più di 48 ore avremo una partita molto delicata, importante contro una squadra in salute. Quindi dovremo cercare di recuperare forza fisiche, mentali perchè domenica avremo un’altra partita importante al Franchi”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

CONFERENZA SARRI: “Siamo stati ordinati, in questo momento fatichiamo a trovare la giocata giusta. Su Pellegrini…”

Published

on

 


Al termine della sfida in casa della Juventus, persa dalla sua Lazio per 1-0, l’allenatore biancoceleste, Maurizio Sarri, è intervenuto anche in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale biancoceleste, al termine del match di Coppa Italia:

“La partita è stata interpretata in modo serio, siamo stati ordinati. Siamo in un momento in cui fatichiamo a trovare la giocata giusta in brillantezza nei metri decisivi del campo. Questa sera non abbiamo trovato spazi, sarebbe servita una giocata decisiva negli uno contro uno. L’errore sul gol della Juventus è stato di squadra, non di linea, è arrivato su una terza palla.

Non era facile perché la Juventus ci aspettava bassa, purtroppo il gol preso alla fine del primo tempo ha indirizzato la partita. Pellegrini? Vedremo, purtroppo a Torino abbiamo lavorato poco insieme. Luca è un terzino sinistro di buon piede, i tempi di inserimento dipenderanno da quanto tempo impiegherà a capire la nostra linea difensiva.

Marcos Antonio è un calciatore particolare, lo abbiamo preso quando c’erano idee tattiche diverse. Noi giochiamo con due interni offensivi e lui per caratteristiche non può coprire tanto campo, per questo lo possiamo sfruttare solo quando c’è chi può supportarlo. Maximiano finora è stato sfortunato, in passato una borsite gli ha impedito di allenarsi bene. Adesso sta meglio, vedremo se nelle prossime partite continueremo la sua alternanza con Provedel”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW