Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Lazio, quando la differenza la fa quel Tucu in più

Published

on

 


Un gol per sbloccare il risultato e provare a rilanciare le ambizioni della Lazio in classifica. Un gol divorato che non gli consente di togliersi l’etichettata di eterno incompiuto. Correa mette lo zampino anche contro la Fiorentina, nel bene e nel male. Sua la rete del momentaneo vantaggio biancoceleste al Franchi dopo 24 minuti di gioco. In realtà, per festeggiare “El Tucu” deve attendere un paio di minuti in più. Giusto il tempo per permettere all’arbitro Guida, tramite il silent check, di verificare e convalidare la sua posizione al momento dell’assist di Immobile. L’ex Siviglia, mandato in porta dal compagno di reparto, scatta in linea con Pezzella, supera Dragowski in dribbling e mette dentro di sinistro. Un gol da applausi per classe e freddezza, festeggiato verso la tribuna autorità, dove siedono la fidanzata, Desire Cordero, e il suo preparatore atletico di fiducia, Pablo Dip, arrivati nel pomeriggio da Roma. «L’esultanza era per la mia famiglia e la mia fidanzata.

CROCE E DELIZIA 
Ci sono sempre stati nei momenti difficili, come in quest’ultimo mese» spiega Correa all’intervallo. Nella rimonta contro l’Atalanta all’Olimpico aveva segnato il 2-3, sprecando nel primo tempo. Giovedì scorso in Scozia contro il Celtic aveva mandato in porta Lazzari per l’1-0, poi il palo gli ha negato la via della rete. Ieri un’altra perla, che non basta per la definitiva consacrazione. Poco dopo il vantaggio Correa avrebbe l’opportunità di raddoppiare, ma il piatto destro da distanza ravvicinata finisce addosso a Dragowski. «Potevamo stare anche 2-0» ammette Joaquin. Finora sono solo due i centri in campionato. Il primo il 25 agosto in casa della Sampdoria, che aveva fatto ben sperare. Poi tante le occasioni sprecate, che sono costate punti preziosi: dal derby con la Roma al rigore sbagliato all’ultimo minuto al Dall’Ara di Bologna.

ilmessaggero.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW