Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Immobile, numeri da urlo: da quando è alla Lazio è il re del gol in campionato

Published

on

 


Ciro Immobile è il re del gol. Con la rete della vittoria segnata a Firenze, ha raggiunto Chinaglia tra i cannonieri della Lazio in serie A: 77 centri che lui ha totalizzato in 3 stagioni più 9 giornate. In questo stesso periodo nessun altro attaccante ha segnato di più nel nostro campionato: Mertens è arrivato a 66, Dzeko a 59, Quagliarella a 58, Icardi (ora in Francia) a 54, Zapata a 50, gli juventini Higuain e Dybala rispettivamente a 48 e 40 (il Pipita ha trascorso sei mesi in Premier, ma è comunque staccatissimo). C’è chi ha detto: ma Immobile non segna alle grandi squadre. Inzaghi ha subito risposto: “Non mi sembra, ricordo una Supercoppa italiana conquistata contro la Juve grazie a una sua doppietta e un successo allo Stadium ottenuto con altri due gol di Ciro“. Chiariamo. E’ vero, Immobile segna più alle piccole squadre italiane che alle big (includendo tra queste Juve, Inter, Milan, Roma, Atalanta e la stessa Lazio): la sua media realizzativa contro le prime è 0.82 gol a partita, contro le seconde è a 0.41. Se ci pensate, però, è abbastanza naturale che questo accada: c’è qualcuno che ritiene ci sia la stessa difficoltà a far gol alla Juve oppure – con tutto il rispetto – al Lecce e al Chievo? Non a caso perfino Cristiano Ronaldo, giusto per fare il più nobile degli esempi, ha medie praticamente identiche a quelle di Immobile: 0.40 contro le grandi squadre italiane, 0.77 contro le altre. Quello che di Immobile si vede e si celebra è rappresentato dai gol. Il centravanti della Lazio, però, ha un’altra qualità che spesso passa in secondo o anche in terzo piano: la capacità di far segnare i compagni. In questo inizio di campionato, alle 10 reti segnate, bisogna aggiungere 4 assist: un’enormità per chi ricopre il suo ruolo. Non è però una caratteristica nuova di Immobile, anche se non si è mai manifestata in queste proporzioni. Pure nella passata stagione – che forse è stata perfino un po’ deludente – il centravanti della Lazio di assist se n’è inventati 6 in campionato e due anni fa ha raggiunto addirittura quota 8. CorriereDellaSera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A – L’AVVERSARIO | Tutto quello che c’è da sapere sulla Fiorentina

Published

on

 


Inizia la seconda parte del campionato di Serie A: domenica alle ore 18:00 sarà LazioFiorentina. Allo Stadio Olimpico i biancocelesti ospitano i Viola di Vincenzo Italiano in una sfida fondamentale in ottica Champions, considerando che la vittoria dei capitolini consentirebbe loro di consolidare un’ottima posizione nella zona alta della classifica.

photo Antonio Fraioli

LA FIORENTINA. La squadra di Italiano presenta una situazione diametralmente opposta alla Lazio in termini di risultati: a differenza dei biancocelesti, i Viola vengono da due sconfitte consecutive, tra cui l’ultima proprio in casa contro il Torino. Al momento militano in una zona anonima della classifica: la Fiorentina è a 11 punti dalla zona retrocessione e a 5 punti dal settimo posto che le permetterebbe loro di tornare in Conference League.

LA FORMAZIONE (4-2-3-1) – Terracciano; Dodo, Milenkovic, Igor, Biraghi; Amrabat, Duncan; Ikoné, Bonaventura, Gonzalez; Kouamé.

LA STELLA. Per dare una risposta positiva di ripresa la Fiorentina proverà ad affidarsi a Sofyan Amrabat, ancora non al top della forma. Il centrocampista è chiamato a fare la differenza in campo in questo girone di ritorno, soprattutto dopo la prestazione negativa nella scorsa gara contro il Torino: da una sua apertura sbagliata è scaturito il gol di Miranchuk. In questa seconda parte di campionato Italiano proverà a fare affidamento su di lui e su Mandragora per agevolare la fase offensiva.

IL PRECEDENTE. L’ultimo incontro tra le due squadre si è disputato il 10 ottobre 2022. Un dominio tutto biancoceleste quello che è andato in scena al Franchi, con gli uomini di Sarri che si sono imposti di misura sulla Fiorentina per 4 a 0, grazie alle reti di Vecino, Zaccagni, Luis Alberto e Immobile.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW