Connect with us

Per Lei Combattiamo

Marani: “La vicenda di Paparelli abbraccia tutti i laziali. È stato un trauma per tutti i ragazzi cresciuti a pane e calcio”

Published

on

 


Il quarantennale dalla morte di Vincenzo Paparelli è stato ricordato questa mattina presso la sede del Consiglio regionale del Lazio nell’ambito dell’incontro dal titolo “Omaggio a Paparelli“. Al termine dell’evento è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel Matteo Marani, vicedirettore di Sky Sport ed autore del servizio “Roma violenta” dedicato a quel tragico 28 ottobre 1979: ” La mattinata di oggi mi ha toccato molto. Ogni volta che ascolto Gabriele Paparelli mi torna viva un’emozione, un sentimento molto forte, che ho sentito anche durante alcune registrazioni svolte a casa sua. Ci ha narrato la serata della tragedia, il suo rientro a casa dopo quel pomeriggio trascorso allo stadio, l’incontro con sua madre ed il conoscere la notizia della morte del padre.  Si tratta della situazione più tragica che possa accadere nella vita di un bambino di otto anni. Questa storia è con me da quando avevo nove anni: mentre ascoltavo la radio seppi la notizia della morte di un tifoso a Roma. Ero nella periferia bolognese e quella situazione mi lasciò amareggiato. È stato un trauma per tutti i ragazzi cresciuti a pane e calcio. Paparelli è un nome che non necessita di spiegazioni, ma bisogna raccontarlo a tutti quelli che non hanno vissuto la nostra stessa epoca.  Spero di essere riuscito a descrivere la sua semplicità, quella di una persona qualunque che ha perso la vita per un’ unica colpa che aveva, cioè sostenere una squadra di calcio, la Lazio. È stato oltraggiato per troppo tempo. Nel mio lavoro ho voluto esporre questa storia come la storia di tutti. Ciò che hanno fatto i tifosi biancocelesti per far ricordare Paparelli sa di eccezionale. Sono stati, da soli, coloro che hanno custodito la memoria. Ogni tifoso di calcio deve conservare questo ricordo. Va ricordato bisogna cosa abbiamo nel nostro passato, si è trattato di una pagina che non si può cancellare. Quando mi recai a casa di Gabriele Paparelli, il tassista che mi stava accompagnando intuì da una telefonata con chi stavo parlando. Mi chiese di poter incontrare Paparelli rivelandomi la sua passione per la Lazio che lo aveva portato per cinquant’anni a frequentare l’Olimpico. La vicenda di Paparelli abbraccia tutti i laziali, questo è il potenziale che appartiene al calcio”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio-Fiorentina, ecco il primo gol di Casale in maglia biancoceleste

Published

on

 


Dopo un’ottima prima parte della stagione, ecco che Nicolò Casale mette a segno la sua prima rete in maglia biancoceleste. L’ex Verona, infatti, ha segnato la rete del vantaggio contro la Fiorentina all’8’ minuto del primo tempo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW