Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lennon: “Lazio squadra forte, ma siamo stati superiori nella ripresa”

Published

on

 


Dopo Lazio-Celtic ai microfoni di Sky Sport ha parlato Neil Lennon: “Una partita davvero emozionante che ha visto affrontarsi due grandi squadra entrambe con una mentalità offensiva. Credo che quando siamo entrati in partita, dopo un inizio lento, ed abbiamo acquisito un po’ di convinzione in noi stessi abbiamo dominato la partita per lunghi tratti. Portare a casa la vittoria dall’Italia dopo tantissimo tempo è davvero qualcosa di magnifico per chiunque faccia parte del club. È un grande successo aver raggiunto la qualificazione. Possiamo goderci questo momento, abbiamo ancora molto lavoro da qui alla seconda fase anche a livello di campionato, ma è davvero eccezionale poter tagliare questo traguardo. I ragazzi stanno continuando a crescere, credo possiamo essere una minaccia per tanti in questa competizione. Ci sono altre due partite nel girone e sarà positivo dare esperienza ad altri giocatori. Abbiamo i migliori tifosi al mondo, vengono qui per celebrare il loro amore per il nostro club e abbiamo regalato loro una bella prestazione. Hanno visto il lavoro di questa squadra negli ultimi mesi e vengono a vederci perchè adorano vedere il Celtic giocare un grande calcio. Credo che questi giocatori abbiano dato la risposta che i tifosi meritano”.

L’allenatore degli scozzesi analizza la sfida anche in conferenza stampa: “Finalmente sfatato il mito delle vittorie mancate in Italia. Sono contento, vittoria meritata anche per la società ed il pubblico. La squadra è stata bellissima, abbiamo giocato contro avversari molto forti, ma non ci siamo abbattuti nonostante lo svantaggio iniziale e nel secondo tempo siamo stati superiori: il nostro portiere poi è stato bravo negli interventi. McGregor, Christie e Forrest hanno giocato molto bene. Vogliamo rimanere professionali, anche in Europa League, l’obiettivo è sempre vincere. L’episodio negli ultimi minuti? Per me non era rigore. Il cambio modulo al Celtic Park ci ha fatto bene, sapevamo che stasera la Lazio voleva a tutti i costi la vittoria, quindi ci siamo preparati bene. Brown è un punto fermo negli ultimi anni, ha feeling con gli altri e anche il rispetto dello spogliatoio: è tra i capitani più famosi della storia del Celtic“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | La Juventus trionfa all’Arechi: battuta la Salernitana

Published

on

 


Termina l’ultimo incontro di questa 21esima giornata di Serie A tra Salernitana e Juventus. A trionfare è stata la squadra di Massimiliano Allegri con un netto 0-3 firmato Vlahovic (doppietta) e Kostic. Con il successo odierno i bianconeri si portano a quota 26 punti in decima posizione, mentre i granata con la sconfitta rimediata rimangono in sedicesima posizione con 21 punti.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW