Connect with us

Per Lei Combattiamo

Asprilla, rivelazione shock: “Mi chiesero l’autorizzazione per uccidere Chilavert”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Durante un’intervista a Telepacífico, Faustino Asprilla, ex Parma ha raccontato un aneddoto agghiacciante relativo ad un episodio accaduto durante una partita di qualificazione al mondiale del 1998: l’attaccante colombiano era stato infatti colpito con un pugno dal portiere del Paraguay, José Luis Chilavert. I due si erano già scontrati in campo, poi, espulsi entrambi, tornarono alle mani nel tunnelo che porta agli spogliatoi. Dopo questo evento un Narcos lo contattò telefonicamente, pronto a vendicarlo. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Asprilla ha raccontato: “Non appena l’incontro finisce ricevo una telefonata e qualcuno mi dice: ‘Sono Julio Fierro, puoi venire qui al mio hotel?’. Sono arrivato e quell’uomo era con altre dieci persone, tutte ubriache e accompagnate da donne paraguaiane. Sono andato con Aristizábal e ci hanno detto: ‘Abbiamo bisogno che tu dia l’autorizzazione perché questi due uomini rimarranno qui ad Asunción, vogliono uccidere quel ciccione di Chilavert”. Julio Fierro era un narcotrafficante colombiano, uno degli uomini di Pablo Escobar. Asprilla nell’intervista dice di aver risposto: “Ma sei pazzo? Quel che succede in campo finisce in campo. Finisce lì”. E così fu.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

Per Lei Combattiamo

Lazio, Evacuo: “Cancellieri giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarri esalta gli esterni, è un buon innesto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex calciatore biancoceleste Felice Evacuo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare di Lazio. Più nello specifico, l’ex attaccante, si è soffermato sul nuovo arrivato Matteo Cancellieri, sul prossimo campionato di Serie A e su due singoli biancocelesti, Francesco Acerbi e Ciro Immobile. Queste le sue parole: “Cancellieri è un giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarà un banco importante di prova per lui. È un giovane di prospettiva, potrà affrontare al meglio questo salto della sua carriera.

Sarà importanti avere molte alternative in una stagione come la prossima, Sarri poi è un allenatore che esalta gli esterni e quindi Cancellieri è un buon innesto.

Acerbi ha dimostrato di essere un buon difensore, se la Lazio decidesse di trattenerlo non sbaglierebbe. I biancocelesti avranno tutte le carte in regole per giocarsela con le altre concorrenti, poi la Serie A è un campionato particolare.

Immobile è un calciatore che si mantiene sempre in ottima forma, fin quando sarà così farà la differenza nella Lazio”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW