Connect with us

Per Lei Combattiamo

GdS | Lazio-Atalanta 15 Maggio: individuati i responsabili degli scontri, misure cautelari per loro

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport ha ricostruito i fatti e le conseguenze di quanto è accaduto il 15 maggio scorso prima della Finale di Coppa Italia Lazio-Atalanta. Fu una vera e proprio guerriglia urbana che tenne in scacco la zona a nord dell’Olimpico per quasi un’ora. Sono stati creati ingenti danni e panico tra le gente che si recava allo stadio per assistere alla finale. Sei mesi dopo ecco individuati i responsabili, tutti ultrà
della Lazio, nei cui confronti sono state ieri emesse ed applicate tredici misure cautelari. La Procura di Roma ha quindi ricostruito quanto avvenne
nella zona tra Ponte Milvio la Farnesina un’ora e mezzo circa prima del fischio di inizio della finale di Coppa. Soltanto due tifosi sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, gli altri undici dovranno invece osservare l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I FATTI

Due esponenti del gruppo degli Irriducibibili sono adesso agli arresti domiciliari. I due dovranno rispondere dell’accusa di aver lanciato una torcia accessa all’interno dell’auto dei vigili urbani. Un atto che ha poi provocato l’incendio della stessa auto, fortunatamente senza conseguenze per i vigili. Gli ultras laziali sono inoltre accusati di  lancio di sassi, petardi, bottiglie e fumogeni nei confronti della polizia. Fondamentali per la ricostruzione dei fatti i video realizzati dalla polizia Scientifica.

MOTIVAZIONI 

I 13 tifosi raggiunti ieri dal provvedimento giudiziario si aggiungono agli altri 5 fermati la sera degli scontri in flagranza di reato. I loro comportamenti “Appaiono sintomatici di personalità prepotenti, aggressive e prive di freni inibitori – si legge nell’ordinanza firmata dal Gip Mattioli – e inducono a ritenere attuale, elevato e concreto il pericolo di reiterazione di reati della medesima specie”. La gravità deifatti, si legge ancora nell’ordinanza, è resa ancora più evidente dalla strategia utilizzata dai tifosi che hanno agito “Compattandosi nei luoghi presidiati dalle forze dell’ordine, muniti di indumenti per travisarsi, nonché di diversi oggetti contundenti, fumogeni e bombe carta, scagliandosi violentemente contro le forze dell’ordine che stavano presidiando la zona per motivi di sicurezza, incendiando autovetture, dando luogoauna vera e propria guerriglia urbana”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | Udinese-Verona termina in pareggio

Published

on

 


Termina il posticipo della 20esima di Serie A tra Udinese e Verona. A passare in vantaggio sono stati i gialloblù grazie all’autogol di Becao, rete poi recuperatosi dai bianconeri con Samardzic. Con il punto conquistato, il Verona si porta a quota 13 al terzultimo posto, l’Udinese invece sale a 29 punti al settimo posto. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW