Connect with us

Europa League

EUROPA LEAGUE- L’AVVERSARIO | Tutto quello che c’è da sapere sul CFR Cluj

Published

on

 


In casa Lazio si cerca di guardare avanti dopo la prima sconfitta in campionato patita per mano della Spal. La stagione corre via veloce ed è già tempo di esordire in Europa League contro i rumeni del CFR Cluj, formazione da considerarsi, solamente sulla carta, la più debole del girone poichè proveniente dalla quarta fascia. I ragazzi di Dan Petrescu, infatti, nei turni preliminari di Champions League di questa estate hanno eliminato il Celtic, altra squadra inserita nel girone della Lazio di Europa League, sbancando per 4-3 il Celtic Park. Vietato sottovalutare l’impegno. Ferrara docet.

Il CFR Cluj 

Ultima estratta nel gruppo E di Europa League, il CFR Cluj è una formazione solida con una discreta esperienza in campo europeo. Mantenuta l’ossatura della rosa, il calciomercato non ha riservato grandi colpi o cessioni con i rumeni pronti a ripartire dall’organico vincitore degli ultimi due campionati nazionali. La sconfitta in Supercupa României dello scorso luglio contro il Viitorul Constanța non deve illudere: dal ritorno di Petrescu sulla panchina a marzo, i bordeaux hanno collezionato, in 27 match, 13 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte con una media di 1,70 punti a partita. Un dato interessante anche considerando che i campioni di Romania, seppur inseriti in quarta fascia, hanno arrestato in loro cammino in Champions League solamente dopo l’ultimo turno preliminare contro lo Slavia Praga dove hanno rimediato una doppia sconfitta per uno a zero. Infine, un altro fattore da sottolineare ed utile per tenere alto il livello di attenzione riguarda l’attuale stato di forma del Cluj che guida il campionato romeno con 34 punti dopo 17 giornate (media di 2 punti a partita).

La formazione

CFR CLuj (4-3-3): Arlauskis, Peteleo, Burcă, Camara, Boli; Culio, Bordeianu, Djokovic; Deac, Traoré, Omrani

Allenatore: Dan Petrescu

La stella

In una rosa molto equilibrata dove a spiccare è indubbiamente Billel Omrani. Altro jolly offensivo da osservare attentamente è Ciprian Deac , trequartista classe 1986, il quale sta disputando una superba stagione. Inoltre, sull’ out sinistro attenzione ad Alexandru Păun, esterno sinistro che in 7 presenze ha messo a segno 6 goals e 4 assist. Infine, grande assente di giornata sarà il nazionale rumeno George Țucudean, autore con la maglia del CFR Cluj di 27 sigilli in 59 apparizioni, fermo ai box  come comunicato dal club attraverso i propri canali social.

I precedenti

L’unico precedente tra le due squadre risale all prima giornata di quest edizione di Europa League, quando i padroni di casa si imposero per 2-1 in rimonta.. L’ultima sfida tra il CFR Cluj ed un’altra italiana risale invece alla stagione 2012-2013 quando i rumeni incontrarono ai sedicesimi di finale di Europa League l‘Inter che li eliminò senza concedere nel doppio confronto neanche un goal. L’ unica vittoria dei bordeaux contro un club di Serie A è datata 16 settembre 2008 quando il CFR espugnò l’Olimpico superando per due ad uno la Roma nella prima gara del girone di Champions League. Sul fronte Lazio, l’ultimo incrocio con una squadra romena è del 2018: ai sedicesimi di finale di Europa League i biancocelesti incontrarono il FCSB (Steaua Bucarest). Dopo la sconfitta esterna per uno a zero dell’andata, i biancocelesti ipotecarono il passano del turno grazie al 5-1 del ritorno.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

EUROAVVERSARIE | Tris esterno dello Sturm Graz. Pareggiano Midtjylland e Feyenoord

Published

on

 


Conclusa la sosta per gli impegni delle Nazionali, in questo weekend sono ripresi gli impegni delle squadre di club. La Lazio, in questa prima domenica di ottobre, a superato allo Stadio Olimpico di Roma lo Spezia, grazie ad un netto 4-0. Il poker biancoceleste porta le firme di Mattia Zaccagni, Alessio Romagnoli e Sergej Milinkovic-Savic, autore di una doppietta. Domenica che ha visto in campo anche le tre euroavversarie della squadra di Sarri nel Gruppo F di Europa League.

L’unico ad aver portato a casa i tre punti è stato lo Sturm Graz, avversario dei biancocelesti il prossimo 06 ottobre. In casa dell’Austria Vienna, i bianconeri si sono imposti per 0-3, grazie alle reti di Ajeti nel primo tempo ed il duo Bøving-Fuseini nella ripresa. Successo che lancia lo Sturm Graz al secondo posto in classifica, con 21 punti raccolti dopo 10 giornate del campionato austriaco, a -2 dalla capolista Salisburgo.

Stesso risultato per le altre due euroavversarie della Lazio: il Midtjylland ha pareggiato per 1-1 la sfida contro il Viborg, valevole per l’11esimo turno del campionato danese. Tutto successo nel primo tempo e in un minuto: vantaggio esterno al 43°, pari del Midtjylland un minuto dopo, poco prima dell’intervallo. Punto che porta i danesi a quota 14, a -8 dalla capolista Randers.

Si chiude 1-1 anche la sfida esterna del Feyenoord sul campo del NEC Nijmegen. Dopo il vantaggio al 23° con Timber, gli ospiti si sono fatti riprendere al 37°. Passo falso per gli olandesi, che si portano a 17 punti dopo 8 giornate di Eredivisie. Al di sopra, in ordine: AZ 20, Ajax 19 e PSV 18.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW