Connect with us

Per Lei Combattiamo

GdS | Una piccola speranza c’è, Inzaghi turnover ridotto e cerca il miracolo

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La speranza è l’ultima a morire. Simone Inzaghi invita tutti a crederci, perchè è impossibile ma un spiraglio c’è. Ad ogni modo i biancocelesti sono chiamati a dare il massimo per vincere non solo per la remota possibilità di passare il turno, ma per salvare intanto la faccia. Oltre la vittoria della Lazio in casa del Rennes servirà che il Cluj perda in casa contro il Celtic (già qualificato). “Noi intanto pensiamo avincere e poi vediamo cosa succede”. 

TURNOVER

L’allenatore non vuole lasciare nulla di intentato. E in Francia ha portato una squadra che ha una fisionomia più che accettabile. Nonostante abbia lasciato a Roma giocatori importanti come Milinkovic, Leiva, Radu e Strakosha quattro titolarissimi andranno in campo dal primo minuto: Acerbi, Lazzari, Luis Alberto e Immobile. I sette che giocheranno sono sufficienti per battere questo Rennes. “Vogliamo fare bella figura e prendere i
tre punti. Per il resto si vedrà”.

IL PRECEDENTE 

A spingere la Lazio a crederci c’è anche un precedente che la riguarda. E che vede come controparte un’altra squadra romena, come adesso il Cluj. Era la stagione 2011-12 ed era ugualmente l’ultima giornata del girone eliminatorio di Europa League. La Lazio sembrava spacciata. Perché il Vaslui, club romeno, con cui si giocava il 2 posto, era impegnato contro il fanalino di coda del girone, lo Zurigo. La Lazio ospitava invece il capolista (già qualificato) Sporting Lisbona. La vittoria non sarebbe bastata ai biancocelesti se il Vaslui avesse vinto contro lo Zurigo. I romeni invece persero, così la Lazio riuscì a qualificarsi per il rotto della cuffia. In quella Lazio giocavano Lulic e Radu, mentre Inzaghi aveva smesso da poco. Concidenze che fanno ben sperare la Lazio di adesso.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Muriqi vicino al Bruges: l’offerta del club belga

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio continua a lavorare sul fronte entrate, con già 3 giocatori arrivati alla corte di Sarri. Tuttavia, la giornata odierna sembra essere dedicata alle uscite. Già due annunci in mattinata da parte della Società biancoceleste, volti a comunicare due cessioni: la prima è quella di Bobby Adekanye ai Go Ahead Eagles, la seconda è quella di Denis Vavro al FC Copenaghen. Due ufficialità alle quali vanno aggiunto altre operazioni in uscita. Tra queste c’è quella di Vedat Muriqi, appena rientrato dal prestito al Mallorca e alla ricerca di una nuova sistemazione. Il club spagnolo gradirebbe un suo ritorno, la l’offerta presentata finora alla Lazio non è stata considerata congrua. Motivo per cui i biancocelesti valutano altre offerte, provenienti sopratutto dalla Turchia. L’ultima, secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, è quella del Club Bruges, che si starebbe avvicinando sempre di più all’acquisto del kosovaro, grazie ad una prima offerta di 9 milioni di euro. Una trattativa entrata nel vivo che potrebbe chiudersi a breve.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW