Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Lazio, all-in sulla Champions: senza qualificazione sarà ribaltone

Published

on

 


Non c’è più nessun altro appiglio: la Champions è un imperativo categorico, un obbligo. La Lazio esce fuori dall’Europa League come ormai da tempo preventivato e si tuffa a capofitto sul campionato. Una scelta che potrebbe rivelarsi deleteria se alla fine il traguardo non fosse centrato. Lo pretende, Lotito, lo ha detto a gran voce già qualche mese addietro. E’ stato forse allora che Inzaghi si è convinto del tutto. Il mercato estivo non gli ha dato un grande aiuto, lui lo ha avallato e non ha mai smentito l’operato dell’amico-ds Tare, ma sa bene che sono appena 12-13 gli elementi veri su cui può contare. Ne bastano uno-due in meno e le certezze biancocelesti rischiano di vacillare. Così dall’inizio quest’anno ha deciso di gestire al massimo le energie, ha chiesto ai big utilizzati di preservarsi anche a Rennes. Così han fatto Acerbi, Lazzari, Luis Alberto e Immobile. Lulic e Correa nemmeno sono entrati alla fine. Strakosha, Radu, Leiva e Milinkovic sono rimasti a casa a recuperare. E’ pronto per Cagliari l’undici titolare, Inzaghi vuole chiudere l’anno col record di 8 vittorie consecutive. A sorpresa, la settima è arrivata addirittura con la Juve, il prossimo scontro diretto è addirittura più importante. Può raggiungere Pioli e Rossi, Simone, e contemporaneamente chiudere al terzo posto sicuro il 2019.

MERCATO
Bisogna sfruttare il momento d’oro, lasciarsi il più possibile le concorrenti dietro. Inzaghi sa che non sarà sempre così spedito e lineare il cammino. Nelle scorse stagioni sono arrivati momenti bui fra febbraio e marzo, bisognerà fare i conti con gli infortuni e col fato. Inutile fare affidamento sul mercato, verrà al massimo colta qualche occasione. E dipenderà pure dalle uscite di qualche esubero. Berisha è in trattativa col Brescia e alcune squadre all’estero, potrebbe lasciar spazio al ritorno di Kiyine da Salerno. Il baby è pure in grado di agire come esterno, sarebbe quindi utile pure per coprire la fascia sinistra dove, dietro Lulic, c’è il vuoto. Lukaku è sempre ai box e a gennaio si spera di poterlo cedere, Jony continua a non convincere. Ancora una volta in Europa League dalle riserve sono arrivate risposte negative, il grande esborso (12 milioni) Vavro continua non carburare: ieri controlli al ginocchio in Paideia per il difensore.

LA POSTA IN PALIO
Marusic e Patric torneranno direttamente per la Supercoppa a disposizione. Occhio però alle sorprese anche in difesa con le manovre: Bastos non vuole rinnovare, si valuteranno le offerte. Inzaghi però preferisce concentrarsi solo sulle sue risorse: ha deciso di andare avanti per la sua strada e di scommettere. E’ convinto stavolta di potercela fare a togliersi la grande soddisfazione, non lo spaventa di poter essere travolto a fine stagione da una rivoluzione insieme a ogni suo giocatore. Il West Ham lo ha risondato, De Laurentiis a Napoli richiamato, lui conta di restare alla Lazio con la Champions in mano.

ilmessaggero.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

COPPA ITALIA | Juventus-Lazio, Allegri in conferenza: “Gara difficile. Oltre a Bonucci, non sarà disponibile Pogba”

Published

on

 


Domani sera, all’Allianz Stadium di Torino, andrà in scena il match tra Juventus e Lazio, valido per i Quarti di Finale di Coppa Italia. Nella serata di ieri, dalla stessa parte del tabellone, l’Inter ha superato l’Atalanta per 1-0 conquistando il pass per le Semifinali. La squadra di Inzaghi ora, attenderà proprio la vincente della sfida in programma domani alle 21:00 tra bianconeri e biancocelesti.

Per presentare la partita contro la squadra di Sarri e fare il punto sui suoi, l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, è intervenuto in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni, riportate da Tuttomercatoweb.com: “Bisogna concentrarsi su questa gara difficile contro una squadra che sta facendo ottime cose. È una partita secca e andrà giocata con questi canoni. Siamo ripartiti da poco, abbiamo fatto poche gare dopo due mesi di sosta. Non ho ancora deciso niente per domani, devo fare alcune valutazioni. A parte Bonucci che è ancora fuori l’unico che non sarà disponibile per un indolenzimento ai flessori è Pogba. Purtroppo quando sei fuori da tanto e alzi il livello d’intensità vengono fuori dei dolori”.

Proseguendo, Allegri si è espresso anche sulle possibili scelte di formazione: “Vlahovic quasi sicuramente giocherà titolare, per gli altri devo decidere. Può durare 120 minuti domani quindi le sostituzioni saranno ancora più importanti. La soluzione Chiesa-Di Maria-Vlahovic è una soluzione che avevo in mente già dall’inizio, poi le vicissitudini del calcio portano a trovare un assetto diverso. I giocatori quando rientrano da tanti mesi per un infortunio si fa fatica, ci vuole un po’ di pazienza. Pogba ha avuto qualche indolenzimento, ci vuole un po’ di tempo. Magari fra qualche settimana sarà in condizioni ottimali. Cuadrado è in grande forma, Bremer ta bene, come stanno bene tutti gli altri. Bisogna solo lavorare, fare e reagire. Fare qualcosa in più per ottenere il risultato”.

Infine, l’allenatore della Juventus, è tornato sulla partita di domani, facendo riferimento anche al campionato: “Partita importante, obiettivo diverso dal campionato. Dopo la reazione buona con l’Atalanta, venivamo dall’immediato, dove ci hanno tolto 15 punti due giorni prima, poteva esserci un problema e così è stato. Non sono alibi quelli dei 15 punti, ci penserà la società a vedere dove possiamo difenderci. Non dev’essere un alibi o una giustificazione, dobbiamo andare in campo e fare quanto occorre fare. Forse è la prima volta che vengono tolti 15 punti dalla classifica, eri terzo e torni sotto. Ora riprendiamo per la prima volta, bisogna gestire al migliore dei modi. La partita di Coppa Italia va fatta nel migliore dei modi, faremo il massimo”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW