Connect with us

Per Lei Combattiamo

Serie A | L’Inter vince a Napoli e torna in vetta

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


Al San Paolo, l’Inter vince per 1-3 e si riporta in testa alla classifica. La squadra di Conte esulta grazie alla doppietta, nel primo tempo, di Lukaku e al gol nella ripresa di Martinez. Nulla da fare per il Napoli, che a pochi minuti dal termine della prima frazione aveva riaperto la gara con Milik.

NAPOLI-INTER 1-3

La gara delle 12:30 allo stadio Dall’Ara di Bologna termina in pareggio. Benassi al 27′ del primo tempo porta in vantaggio la Fiorentina. L’esordio di Iachini è rovinato dalla punizione di Orsolini che al 94′ chiude la gara sull’1-1. La Fiorentina sale a 18 punti, il Bologna a 23.

BOLOGNA-FIORENTINA 1-1: 27′ Benassi (F), 94′ Orsolini (B)

Alle 15:00 a Bergamo va in scena Atalanta-Parma. La squadra di casa dilaga con un sonoro 5-0. Apre le marcature il Papu Gomez all’ 11′ del primo tempo, a cui fanno seguito prima Freuler al 34′ e poi Gosens al 43′. Nel secondo tempo Ilicic fa scendere il sipario sulla gara firmando una doppietta ai minuti 60′ e 71′. L’Atalanta sale a 34 punti, il Parma rimane a 25.

ATALANTA-PARMA 5-0: 11′ Gomez (A), 34′ Freuler (A), 43′ Gosens (A), 60′, 71′ Ilicic (A)

Nel turno delle 15:00 a Torino si gioca Juventus-Cagliari, gara terminata 4-0 per la formazione di casa. Prestazione sontuosa di Cristiano Ronaldo che entra nel tabellino al minuto 49′, poi di nuovo al 67′ dal dischetto e infine all’82’, appena un minuto dopo il goal segnato da Gonzalo Higuain. Con questa vittoria la Juventus sorpassa l’Inter e guadagna momentaneamente la vetta della classifica con 45 punti. Il Cagliari arresta la sua rincorsa alla zona Champions restando a 29 punti.

JUVENTUS-CAGLIARI 4-0: 49′ Ronaldo (J), 67′ Ronaldo (J) (R), 81′ Higuain (J), 82′ Ronaldo (J)

Valevole per il 18° turno di Serie A, alle 15:00 a San Siro si sfidano Milan e Sampdoria. Era l’Ibra day che però non si è concluso con il lieto fine. Milan e Sampdoria non si fanno male, con i rossoneri in evidente difficoltà in fase di costruzione ed i blucerchiati bravi a chiudersi e ripartire senza riuscire però a concretizzare le occasioni create. Con un punto ad entrambe il Milan sale a 22 punti, mentre la Sampdoria a 16.

MILAN-SAMPDORIA 0-0

Il turno delle 18:00 vede sfidarsi Lecce e Udinese allo Stadio Via del Mare. La partita si conclude 0-1, dopo l’annullamento di un goal per parte: prima quello dell’Udinese al minuto 62′ per fuorigioco, e pochi minuti dopo, al 70′, anche quello del Lecce per un fallo in attacco. All’ultimo fiato l’Udinese agguanta i 3 punti grazie al goal di De Paul. In virtù del risultato la squadra ospite guadagna tre punti portando l’Udinese a 21, il Lecce rimane a 15.

LECCE-UDINESE 0-1: 88′ De Paul (U)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, finalmente le rotazioni: ecco quanto hanno giocato i nuovi arrivati

Published

on

 


Lotito nella finestra di mercato estiva ha speso come mai prima d’ora, regalando a mister Sarri non solo 8 nuovi acquisti, ma anche la possibilità di far ruotare i giocatori tra le varie competizioni. A differenza degli altri anni, infatti, tutti i nuovi innesti sono stati già scesi in campo per diversi minuti, permettendo i titolari di riprendere fiato.

Il meno utilizzato, per ora, è Luis Maximiano. Il portiere era titolare nella partita di esordio di questa stagione contro il Bologna, ma dopo 6 minuti ha rimediato un cartellino rosso, costringendo Provedel a prendere il suo posto.

Dal 14 agosto Provedel è titolare fisso, sia in campionato che in Europa League. In questo modo, tra i nuovi acquisti è quello che ha giocato per più minuti, in tutto 802. In campionato ne ha giocati 622’ (gli 82 di Lazio Bologna e le restanti partite 90’) e in Europa League 180’ (i 90 di Lazio-Feyenoord e di Midtjylland-Lazio).

In ordine, subito dopo troviamo Romagnoli con 638 minuti, di cui 475 in Serie A e 163 in Europa League. In campionato ha giocato tutti e 90 i minuti contro Bologna, Torino, Inter e Napoli, rimanendo in panchina contro il Verona e scendendo in campo per 81 minuti contro la Samp e 34 con la Cremonese. In Europa, invece, ha giocato 73 minuti contro il Feyenoord e tutta la partita con il Midtjylland.

fraioli

Al terzo posto c’è Vecino, il pupillo di Sarri. Il centrocampista è stato l’ultimo ad arrivare saltando tutta la preparazione ad Auronzo di Cadore, ma, nonostante ciò, è uno dei più utilizzati. Sono 378 i minuti in cui è sceso in campo, di cui 255 in Serie A e 123 in Europa. Non ha mai giocato una partita intera, però piano piano si è riconquistato la fiducia del suo ex mister che lo ha mandato in campo inizialmente 7 minuti contro il Bologna nella prima partita, poi man mano ha aumentato il minutaggio. Dopo il Bologna sono arrivati i 62’ contro il Torino, i 57’ contro l’Inter, i 37’ con il Napoli, 25’ contro il Verona e 67’ con la Cremonese. Solo con la Samp è rimasto in panchina. In EL, invece, ha giocato 70’ contro il Feyenoord, in cui ha segnato 2 gol e servito un assist, e 53’ contro il Midtjylland.

fraioli

Subito dopo troviamo Gila, che con i suoi 201 minuti totali si piazza al quarto posto. Solo 21 minuti per lui in campionato (9 con la Samp e 12 con la Cremonese), ma tutti i 180 in Europa League.

Terzultimo posto per Casale, con 146 minuti in campionato. Non ha ancora mai calcato i campi dell’Europa League, ma ha giocato 90 minuti contro il suo ex Verona e 56’ contro la Cremonese.

Infine, prima del meno utilizzato Luis Maximiano, troviamo Marcos Antonio con 138 minuti. In Serie A è sceso in campo 4 volte: contro il Torino (28’), l’Inter (6’), la Samp (18’) e il Verona (65’). In Europa League, invece, ha giocato solo 21 minuti contro il Midtjylland.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW