Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA GATTUSO- “Dovremo giocare sui loro difetti. Koulibaly importante, ma non me la sento di rischiare”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Nella vigilia della sfida tra Lazio e Napoli è intervenuto in conferenza il tecnico dei partenopei Gennaro Gattuso: “Dobbiamo evitare di commettere gli errori visti con l’Inter dando continuità al gioco messo in mostra in alcuni momenti delle match passati. Dovremo essere consapevoli dell’avversario avremo di fronte. Bisogna giocare in maniera serena e tranquilla. Adesso va cercato il nostro equilibrio perchè nello spogliatoio c’è entusiasmo, i ragazzi sono amareggiati per i recenti risultati in ogni allenamento danno il massimo. Meret ha commesso un errore come è successo ad altri. Domani ho deciso chi scenderà in campo tra i pali ed in difesa, non ci sono esclusioni. Ho due estremi difensori validi, poi c’è anche Karnezis, vediamo partita per partita. Anche Ancelotti faceva turnover Domani mi aspetto un match simile all’ultimo con l’Inter in cui dovremo sfruttare i loro difetti. Bisogna lavorare con entusiasmo ed intenzione di fare bene. Sto iniziando a vedere i risultati del lavoro portato avanti fino ad adesso. Siamo tutti consapevoli dell’importanza di koulibaly, ma non me la sento di rischiare i miei calciatori. La Lazio non ha solo Immobile, è una formazione con grande velocità e tecnica, brava a palleggiare e nello sfruttare la profondità. Bisogna essere bravi nella gestione di queste fasi. La testa e la gambe sono due fattori che vanno avanti insieme. Ora siamo chiamati a  lavorare su tutti e due questi aspetti senza tralasciare la qualità. Stiamo anche provando ad avere in tutte le zone del campo delle doppie alternative. Non abbiamo delle caratteristiche ed una mentalità per comportarci come una provinciale. Ci ho pensato anche io, ma è necessario essere certi. Non posso chiedere cose differenti rispetto a quello che porto avanti da tre settimane, si rischia di veder diminuita la credibilità. Il presidente lo sento ogni giorno, ci confrontiamo sempre, c’è molta stima e parliamo di tutto. Per quanto riguarda Ghoulam si allenato bene nei primi dieci giorni, ora ha accusato un piccolo problema, solo due giorni fa ha ripreso a correre. Ho pensato di schierare Elmas nel ruolo di Fabian, ma ha poca esperienza in quella posizione. Lui è una mezz’ala, da vertice basso non riesce a mantenere la posizione, credo sia in grado di diventare molto forte. Non è ho trovato la squadra messa bene o male dal punto vista fisico. Semplicemente chiedo corse differenti,  e per questo ho deciso di fare dei cambiamenti in qualcosa. Sul mercato dico che servono giocatori funzionali a come vogliamo giocare, oggi cerchiamo questo. Abbiamo un confronto quotidiano. Con Giuntoli parliamo molte ore e possiamo fare buone cose. Bisogna amare il lavoro che si fa e questo è il lavoro più bello di tutti. Siamo dei privilegiati, non va dimenticato. Non bisogna accontentarsi mai, serve la voglia di faticare. Solo in questo modo si cresce. Oggi anche se uno è fortissimo tecnicamente, deve avere un motore sempre al massimo. In campo c’è da pedalare, voglio questo dai miei ragazzi. Impegno, determinazione e senso di appartenenza. Ora non c’è niente su cui scherzare. Sono consapevole delle difficoltà, ma so di allenare un gruppo forte che se trova il giusto canale non si ferma più. Il concetto di salire mi piace molto. Con una gamba più fresca questa rosa è in grado di far divertire. 

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Muriqi vicino al Bruges: l’offerta del club belga

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio continua a lavorare sul fronte entrate, con già 3 giocatori arrivati alla corte di Sarri. Tuttavia, la giornata odierna sembra essere dedicata alle uscite. Già due annunci in mattinata da parte della Società biancoceleste, volti a comunicare due cessioni: la prima è quella di Bobby Adekanye ai Go Ahead Eagles, la seconda è quella di Denis Vavro al FC Copenaghen. Due ufficialità alle quali vanno aggiunto altre operazioni in uscita. Tra queste c’è quella di Vedat Muriqi, appena rientrato dal prestito al Mallorca e alla ricerca di una nuova sistemazione. Il club spagnolo gradirebbe un suo ritorno, la l’offerta presentata finora alla Lazio non è stata considerata congrua. Motivo per cui i biancocelesti valutano altre offerte, provenienti sopratutto dalla Turchia. L’ultima, secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, è quella del Club Bruges, che si starebbe avvicinando sempre di più all’acquisto del kosovaro, grazie ad una prima offerta di 9 milioni di euro. Una trattativa entrata nel vivo che potrebbe chiudersi a breve.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW