Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA1 | La Lazio attende il Sassuolo: vincere per sopravvivere

Published

on

 


Nel calcio tutto passa troppo in fretta. La Lazio Primavera, smarrite le buone sensazioni pre natalizie, ha aperto l’anno nuovo con il freno a mano tirato: sono arrivati un pareggio ed una sconfitta, risultati che l’hanno spedita di nuovo nelle zone calde della classifica. Il k.o. pesante di lunedì (4-1) contro il Genoa, seppur arrivato dopo un ottimo primo tempo, ha minato le sicurezze di un gruppo che ancora fatica a trovare la giusta dimensione nella massima serie. Il giro di boa è arrivato, la classifica è un giudice implacabile e la sfida odierna con il Sassuolo (ore 14 campo Mirko Fersini) è già una finale con in palio la sopravvivenza: all’andata i romani si imposero tre a due aprendo un mini ciclo positivo che consegno 7 punti nelle prime tre uscite. Menichini, tecnico d’esperienza che continua a professare la cultura del lavoro,  spera di aprire al meglio la seconda parte di stagione così da poter scacciare gli incubi retrocessione.

L’avversario

Come anticipato a Formello arriva il Sassuolo, compagine ostica che nell’ultima giornata ha ritrovato la dolce linfa della vittoria (due a zero al Bologna in casa). Lontano dalle mura amiche le prestazioni dei neroverdi stentano a decollare: solamente una vittoria (datata novembre con il Napoli) e due pareggi ottenuti a fronte dei sette match disputati. Dopo un partenza disastrosa con un punto conquistato nelle prime sei giornata, Turrini è stato bravissimo a rivoluzionare l’assetto tattico passando dal 4-3-3 al 3-5-2. Un cambio rischioso, ma produttiva: da quel momento, gli emiliani hanno perso una sola volta contro la Roma a novembre, seppur non vada dimenticato come nelle ultime cinque i pareggi siano stati ben quattro. Equilibrio e compattezza con il tutto accompagnato da una buona fase difensiva e dall’estro in zona gol di Manzari e Marginean, rispettivamente autori di 8 e 5 marcature.

La classifica

Vincere per sopravvivere si diceva in apertura. La gara del Fersini sarà un autentico scontro salvezza tra due squadre, entrambe a quota 17 punti, incapaci di allontanarsi in modo significativo dalle sabbie mobili della bassa classifica. La zona play-out è distante solamente due lunghezze con la Lazio chiamata a scacciarla dopo l’incubo Genoa ed il Sassuolo pronto ad alimentare i sogni salvezza riacceso grazie al successo sul Bologna. Un pareggio avrebbe il sapore di una mezza sconfitta per tutti: è ora di andare all-in tirando fuori gli artigli.

La probabile formazione

I dieci minuti infernali contro il Genoa con tre gol subiti non possono cancellare dalla mente di Menichini le note positive viste nella prima parte di gara. Il tecnico biancoceleste è pronto ad affidarsi di nuovo al 4-3-3 con tutti o quasi gli interpreti scesi in campo lunedì. Tra i pali ci sarà ancora l’insostituibile Alia con Armini  pronto a comandare il reparto arretrato. In mediana confermato Bertini, mentre in zona offensiva saranno la velocità e la tecnica di Raul Moro a guidare il tridente. La Lazio si affida ai soliti noti per tornare a sorridere ed intanto, dalle retrovie, il nuovo arrivato Marino scalda i motori.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Chi è Diego Gonzalez, l’attaccante acquistato sul gong dalla Lazio

Published

on

 


Tutti attendevano il deposito del contratto di Luca Pellegrini, un tassello importante per la difesa della Lazio, un terzino sinistro mancino così da poter propiziare ancora meglio quelle che sono le idee di gioco di mister Sarri. Eppure il deposito non è stato il solo: è infatti spiccato, tra gli acquisti della Lazio, anche il nome di un giovane attaccante paraguaiano che nessuno si aspettava: si tratta di Diego Gonzales, classe 2003 proveniente dal Celaya Fc, club messicano che milita nella BBVA MX Expansiòn, una lega nata nel 2020 a causa della forte crisi che ha colpito il sistema calcistico messicano e che ha portato le due leghe, associabili alle nostre Serie A e B, a trovare una soluzione che potesse non aggravare troppo la situazione di alcuni piccoli club. Il risultato è questa divisione in cui, ancora per le prossime quattro stagioni, non si potrà retrocedere. Una sorta di campionato a parte, certamente lontano da quelli che sono i principi calcistici ma che, si spera, possa portare dei frutti al sistema messicano.

Le caratteristiche

Ma torniamo al giocatore: Gonzales è, per natura, un esterno alto sinistro ma con caratteristiche che lo rendono duttile per tutte le posizioni dell’attacco. Agile e veloce, nelle ultime due stagioni ha messo in mostra una buona capacità tecnica che gli ha permesso di mettere a segno dei gol di qualità e degli assist importanti, oltre che delle giocate importanti in mezzo al campo. Di piede sinistro, utilizza bene anche il destro. Nelle movenze ricorda Joaquin Correa, per fare un paragone con una conoscenza biancoceleste. I ruoli che ricopre, d’altronde, sono esattamente quelli.

Dove andrà? 

Il giocatore, a scanso di sorprese, sarà a disposizione della Primavera. Gonzales è un 2003, per cui nella squadra di Sanderra si troverebbe a fare uno dei fuoriquota: la possibilità ci sarebbe, considerando i fuoriquota smaltiti recentemente dalla Primavera. Il punto interrogativo rimarrebbe la gestione futura di questo giocatore che dovrà dimostrare da subito di avere le qualità per provare il salto in massima serie già dalla prossima stagione conquistandosi prima un posto fisso nella squadra titolare e poi cercando di trascinare la Lazio Primavera nella massima serie. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW