Connect with us

Per Lei Combattiamo

GdS | Tutti ai piedi del primo tenore: “Ora basta nascondersi”

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Sul prato del Tardini come se fosse al Teatro Regio. Un tenore che canta con i piedi e incanta come un tenore vero. Luis Alberto ha scelto un palcoscenico nobile per ribadire tutta la sua classe. In una città che ama l’arte in tutte le sue declinazioni e che ha visto transitare tanti campioni, il numero 10 biancoceleste è salito in cattedra e ha messo in mostra l’enorme repertorio di cui dispone. Giocate di alta classe, accelerazioni, assist, tocchi di magia, tiri. L’autentico mattatore della vittoria con cui la Lazio si è portata ad un solo punto dalla vetta della classifica. Nel giorno in cui mancava il suo “gemello diverso” Milinkovic (l’altro uomo che a centrocampo inventa e incanta) Luis si è preso sulle spalle tutto il peso di organizzare la manovra e di rifinirla. Fin troppo scontato che il gol-partita di Caicedo sia nato da un suo “balletto” quasi sulla linea di fondo con cross che, addomesticato da Immobile, è finito sui piedi di Caicedo. E logico che tutte le iniziative più importanti della Lazio, prima e dopo quel gol, siano state partorite dai suoi piedi ispirati.

BASTA SCARAMANZIE 

Una prestazione sontuosa che si aggiunge ad una collezione lunghissima. Cominciata ad inizio campionato. Di questa
Lazio che macina record (quello di ieri è stato il 18° risultato utile consecutivo, nuovo primato societario, cancellato il record di Eriksson) e che vola in classifica. Luis Alberto è la luce che si accende al momento giusto e risolve tutto. Una Lazio che ormai, seconda ad un solo punto da Juve e Inter, non può più nascondersi. E non ha intenzione di farlo. Come sottolinea lo stesso fantasista spagnolo: «A questo punto non possiamo parlare solo di Champions quando siamo a un punto. Siamo lì e proveremo a lottare fine alla fine con i bianconeri che restano i favoriti. Noi però cercheremo di dare loro fastidio»Gazzetta dello Sport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | I biancocelesti puntano sull’effetto-Provedel

Published

on

 


Come riportato da La Repubblica, stasera contro il Monza Immobile sarà titolare nel tridente offensivo. A centrocampo vedremo per la prima volta Guendouzi nella formazione iniziale (al posto di Kamada), poi staffetta in regia tra Cataldi e Rovella; Luis Alberto intoccabile nel ruolo di mezzala-play-rifinitore-tutto. Il pubblico dell’Olimpico dedicherà un applauso speciale a Provedel, eroe martedì in Champions. Peccato che siano stati venduti appena cinquemila biglietti, i tifosi protestano per il caro prezzi.

fraioli proietto

Approvato intanto il bilancio al 30 giugno 2023, il quinto di seguito chiuso in perdita: -29,5 milioni. Negativo anche il patrimonio netto (38,04 milioni), ma la società rassicura perché il prossimo anno, visti i ricavi della Champions, del secondo posto e le altre entrate previste, i conti torneranno in equilibrio. Aumenta il fatturato, ora a quota 148,33 milioni, con un incremento di 13,08 milioni rispetto allo stesso periodo della stagione precedente.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW