Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Acerbi, diario dalla quarantena: “Sarebbe fantastico vincere lo scudetto, ma ora aiutiamo chi ha bisogno”

Published

on

 


Ha sconfitto un tumore, ora lotta con la Lazio per il titolo e si è ripresi l’Azzurro con Mancini: il difensore della Lazio Francesco Acerbi, ha scritto per Repubblica:

Il profumo dell’erba, il suono del pallone, le urla del mister.Quando potrò rivivere queste cose, che adesso mi mancano molto, sarà bellissimo perchè significherà che stiamo tornando alla vita di sempre, a fare quello che amiamo, che siamo fuori dall’incubo coronavirus. Però non dobbiamo avere fretta, bisogna rispettare le regole impostedal governo: meglio stare a casa una settimana in più che sbrigarsi a far ripartire tutto e poi ritrovarci nel tunnel per altri mesi. Il calcio è la mia vita. Ed è importante nella vita della gente. Non vedo l’ora di tornare a giocare,come del resto i miei compagni e i tifosi. Vincere il campionato con la Lazio sarebbe fantastico, ma conta di più la salute,e io ne so qualcosa, credetemi: la priorità è uscire da questo periodo terribile. L’immagine più significativa di questi giorni credo sia quella del Papa che raggiunge la chiesa di via del Corso per pregare. E’ stato tristissimo vederlo da solo nella Roma vuota, e pregare sotto la pioggia in una Piazza San Pietro deserta. Lì forse ho realizzato ancora meglio il dramma che stiamo vivendo. Tanti morti, troppi. Dobbiamo avere rispetto per loro e per i medici, per gli infermieri, per chi è impegnato in prima linea in questa battaglia. E’ fondamentale anche la beneficenza, aiutare chi ha bisogno, le persone in difficoltà. Io l’ho fatto nella mia Vizzolo, che è vicino a Milano, e a Bergamo dove la situazione è molto complicata. Vorrei aiutare tutti.La cosa peggiore, per me, è questa situazione ibrida. L’incertezza procura malessere. Non sai quando passerà, quando si tornerà in campo. Come spinta per la gente, come segnale di fiducia, sarebbe importante riprendere il campionato: si può giocare anche ad agosto, a porte chiuse. Nel frattempo mi alleno due volte al giorno, ho quello che serve – bike, pesi, fit ball, elastici – per rafforzare il polpaccio e tenermi in forma: abito da solo, mi piace stare in casa anche nella normalità, quindi in fondo faccio la vita di sempre, allenamenti a parte. Mi manca andare al campo, i compagni, l’adrenalina della partita, quello sì. Per fortuna in cucina me la cavo abbastanza bene, mangio sano e lineare, in tv vedo anche documentari di gastronomia. E tanti film, ovviamente, oltre allo snooker. Il calcio no, non guardo le partite, non in questo periodo. La sera sento i compagni e i membri dello staff, mi faccio lunghe chiacchierate con la famiglia e gli amici. Personalmente non credo che da questa situazione ne uscirò diverso. Perchè ne ho passate di cose gravi, a partire dal tumore, e anche prima avevo toccato il fondo nella mia vita almeno un paio di volte. So che significa risalire. Quindi sarà incosciente, ma il virus non mi fa paura. In generale invece penso che, dopo, nei contatti con le persone si farà molta più attenzione. All’inizio ci saranno timori, poi però pian piano torneremo a comportarci come prima. E sarà un sollievo indescrivibile. LaRepubblica/Riccardo Caponetti 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW