Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Casiraghi: “Lazio penalizzata nella lotta scudetto. Con Zeman l’anno migliore”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Cinque anni in biancoceleste. “Il mio miglior anno è stato quello con Zeman alla Lazio, il suo gioco offensivo avvantaggiava gli attaccanti e il suo lavoro sul mio fisico dava risultati enormi. Con lui ho tirato davvero fuori il meglio”. Ai microfoni di Casa Sky Sport, Pierluigi Casiraghi ha detto la sua sul difficilissimo momento della Serie A, ricordando qualche aneddoto sul suo periodo laziale: “Zeman aveva sempre un fischietto a cui teneva moltissimo, una volta sparì dopo un allenamento. Dopo un po’ passò un’oca con il fischietto al collo, era stato Gascoigne a metterglielo. Gazza è stato un grande giocatore con caratteristiche particolari, ma è stato anche sfortunato perché ha avuto tanti infortuni. Poi aveva delle debolezze, come quella dell’alcool, abbiamo cercato di aiutarlo ma i problemi personali devi avere anche la forza di risolverli da solo”. Un bel pensieto anche sull’ex compagno e allenatore Gianluca Vialli: “Secondo me aveva le caratteristiche per avere una carriera più lunga in panchina, è forte e preciso. Sono contento che ora stia meglio, è una notizia che mi rende felice”. Sulla possibilità di ripresa del campionato: “Bisogna cercare di finire i campionati, anche l’Uefa sta spingendo per questo. Prendersi questa responsabilità non è semplice. Corsa scudetto? La Lazio è la squadra più penalizzata, aveva più entusiasmo di tutti ed era la favorita.” 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Addio Strakosha, il fratello Dimitri: “Tutta la famiglia ricorderà per sempre questi anni, la Lazio avrà sempre un posto nel cuore di Thomas”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 La Lazio chiude la stagione con un 3-3 maturato contro il Verona. Una gara che sa di addio per alcuni giocatori, tra cui il portiere Thomas Strakosha. Al termine della sfida, la redazione di LazioPress.it ha raccolto le parole del fratello Dimitri, che ha commentato così il saluto dell’estremo difensore albanese:

“È stato molto emozionante quest’ultima partita. La Lazio avrà sempre un posto speciale nel suo cuore per questi 10 anni. Ricorderà tutto perché i tifosi e il club sono stati molto buoni con lui. Ha solo bei ricordi e non dimenticherà. Lui è un tifoso della Lazio, sempre, così come me è tutta la famiglia. Ricorderemo per sempre questi 10 anni.” 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW