Connect with us

Formello

Il Messaggero | A Formello nasce il Centro di medicina sportiva. E per i giocatori ecco le cyclette a domicilio

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 ROMA Sotto questo sole bello pedalare. Sì, ma in giardino o in terrazzo, altrimenti bisogna accontentarsi di farlo tra le mura domestiche. Lo sanno bene i giocatori della Lazio che continuano a tenersi in forma nelle proprie abitazioni. «Siamo monitorati quotidianamente – assicurano gli atleti -, e ci hanno messo tutto a disposizione». Non solo smart training (allenamenti seguiti via smartphone dallo staff tecnico), ma anche attrezzature e macchinari.
C’E’ POSTA PER TE
Elastici, recovery boots (stivali gonfiabili per recuperare in fretta le energie) e una cyclette a testa per uniformare la preparazione atletica, aspettando novità sulla ripresa delle sedute a Formello. Un’intuizione geniale da parte della società. Sono pochi i giocatori, vedi Luiz Felipe e Luis Alberto, ad avere una “palestra” dentro casa. Con una bici ciascuno, invece, tutti riescono a mantenere i muscoli in attività, rispettando la tabella di marcia stilata dagli assistenti di Simone Inzaghi. Lazzari, quando è bel tempo, pedala sul terrazzo con vista Roma Nord. Correa “scatta” nell’area fitness del suo appartamento in cui solitamente allena forza, stabilità e mobilità.
SOGNO SCUDETTO
Acerbi macina chilometri in salone: «Mi sono allenato tutti i giorni – spiega il “Leone” -. Un po’ di corsa nello spazio che ho e un po’ di cyclette». Il difensore ha voglia di normalità: «Mi manca la routine. Noi vorremmo riprendere a giocare, poi siamo secondi e vogliamo vincere lo scudetto, ma bisogna considerare le difficoltà. Ci sono tante persone che muoiono, che contraggono il Coronavirus, e tante che non stanno lavorando. Noi siamo privilegiati».
NOVITA’ A FORMELLO
L’obiettivo è farsi trovare pronti. Per questo, all’interno del quartier generale di Formello, sta per essere inaugurato il nuovo Centro di medicina sportiva. Tre studi e tre sale diagnostiche in due piani differenti con tanto di postazioni per il primo soccorso. Il centro sportivo biancoceleste assomiglia sempre più ad una clinica, sicura e sanificata con la stessa profilassi utilizzata per i locali degli ospedali Covid-19. Elettrocardiografo per prevenire la morte improvvisa, video-scanner per riscontrare la presenza di possibili patologie polmonari, spirometria e tanti altri apparecchi saranno messi a disposizione dello staff medico, guidato dal responsabile sanitario, Ivo Pulcini. Ai giocatori verrà inoltrato un nuovo vademecum anti-Coronavirus. Oltre alle note misure di prevenzione (come lavarsi le mani, mantenere distanza di sicurezza ed evitare di toccarsi bocca, naso e occhi), viene consigliato agli atleti di assumere vitamine (C e D) e aspirina da 100mg, seguendo un’alimentazione ad hoc. «La dieta alcalina ostacola lo sviluppo del virus» si legge nella nota, che suggerisce il consumo di acqua, the, cioccolato e aglio. Valerio Cassetta / Il Messaggero 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Formello

FORMELLO – Luis Alberto e Immobile out, Basic e Pedro in. Dubbio in difesa fra Luiz Felipe e Radu

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Ultimo allenamento della stagione per la Lazio che domani concluderà il proprio campionato con il match casalingo contro l’Hellas Verona. Maurizio Sarri non potrà contare su due elementi fondamentali della rosa come Ciro Immobile e Luis Alberto, il primo è fermo ai box da ormai due settimane per un fastidio alla caviglia mentre il secondo si è fermato per un problemino muscolare. Il posto del capitano biancoceleste sarà preso da Felipe Anderson come falso nueve e l’inserimento di Pedro sulla corsia di destra e la conferma di Zaccagni sulla fascia mancina. In mezzo al campo ritornerà titolare Lucas Leiva nella sua ultima gara alla Lazio, ai fianchi del brasiliano si muoveranno Milinkovic e Basic. Dietro i dubbi maggiori con due soluzioni possibili per sostituire lo squalificato Patric. Il cambio naturale è Luiz Felipe in coppia con Acerbi e sui terzini Lazzari e Marusic. L’alternativa è l’adattamento del montenegrino al centro della difesa insieme ad Acerbi e l’inserimento di Stefan Radu sulla corsia mancina. Due ipotesi concrete, la prima soluzione rimane favorita. Nessuna questione invece per quanto riguarda la porta con Strakosha a difesa dei pali biancocelesti. Aggregati alla prima squadra anche i giovani della Primavera Marinacci, Bertini e Crespi che sperano almeno in una convocazione.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW