Connect with us

Per Lei Combattiamo

Come si compila il modulo dell’autocertificazione dal 4 maggio: le 4 regole (con la visita ai congiunti)

Published

on

 


Dal 4 maggio 2020 non ci sarà un nuovo modulo per l’autocertificazione (scaricabile qui). È questo l’orientamento del Viminale in vista dell’entrata in vigore del nuovo Dpcm. La decisione finale sarà presa nelle prossime ore ma al momento l’indicazione è di utilizzare quello vecchio, anche perché per rispetto della privacy non devono essere indicate le generalità dei «congiunto» dai quali si va in visita e dunque si può compilare quello già esistente.

Ecco le regole:

1. Riempire tutti gli spazi sull’identità della persona che effettua lo spostamento.
2. Compilare l’indirizzo da cui è cominciato lo spostamento e quello di destinazione
3. riempire tutti gli spazi barrando la casella “situazione di necessità”
4. nello spazio “a questo riguardo dichiara che…” specificare che si tratta di una visita a un “congiunto” inserendo soltanto il grado di parentela ma non l’identità.

Entro sabato sarà la presidenza del Consiglio a dove specificare – probabilmente con una Faq (domande frequenti) sul sito del governo – quali parenti siano inseriti nella definizione di «congiunti». Il codice civile contempla soltanto «parenti» e «affini». Uno dei riferimenti come fonte giuridica può essere l’art. 307 del Codice penale che, ai fini dell’esclusione dal reato di cospirazione o di banda armata, recita: «S’intendono per i prossimi congiunti gli ascendenti, i discendenti, il coniuge, la parte di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, i fratelli, le sorelle, gli affini nello stesso grado, gli zii e i nipoti: nondimeno, nella denominazione di prossimi congiunti, non si comprendono gli affini, allorché sia morto il coniuge e non vi sia prole».

Il governo dovrà dunque chiarire se davvero sono compresi anche i «fidanzati» e che cosa intende per «rapporti stabili». corriere.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, ancora una vittoria per il Lecce: Cremonese battuta. Vince il Sassuolo contro l’Atalanta

Published

on

 


A Cremona si è aperta alle 15.00 la nuova giornata di Serie A, che ha visto la sfida tra Cremonese e Lecce. Fresca di qualificazione in semifinale di Coppa Italia, la Cremonese di Ballardini aveva disperato bisogno di punti, essendo all’ultimo posto a quota 8, e la sfida casalinga con il Lecce rappresentava una buona opportunità per il rilancio in classifica. Le motivazioni dei padroni di casa non sono tuttavia bastate, con il Lecce che si è imposto per 0-2, grazie alle reti di Baschirotto e Strefezza, arrivate entrambe nel secondo tempo.

Al Mapei Stadium, il Sassuolo batte l’Atalanta per 1 a 0 grazie alla rete di Lauriente (55′). La Dea rimane in 10 dal 30esimo minuto di gioco per l’espulsione di Joakim Mæhle. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW