Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Lotito, il discorso alla squadra e il regalo alla Serie A: il nuovo macchinario per salvare il calcio

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 ROMA Un regalo a se stesso e a tutto il calcio italiano. Lotito oggi compie 63 anni e ne sa ancora una più del diavolo. Ecco il macchinario rivoluzionario, che può accelerare la ripresa del campionato. Dopo gli esami sierologici «arrivati dalla Cina» e effettuati martedì scorso, oggi via ai test capillari ad immunofluorescenza a Formello. Giocatori e staff tecnico, per verificare ulteriormente l’assenza di anticorpi da Covid-19, si sottoporranno a controlli rapidi (8 minuti per il responso) e affidabili grazie a questo nuovo apparecchio. Che, tra le sue funzioni, prevede la condivisione dei risultati in un database. Una novità che, utilizzata da tutti i club, consentirebbe, nel pieno rispetto della privacy, di controllare ogni calciatore alla viglia di un incontro. Ferma restando la possibilità dei tamponi per qualunque caso sospetto. Insomma, la tecnologia corre in soccorso del calcio: l’immediatezza dei test immunofluorescenti ne consente la ripetizione in qualunque momento. Lotito ha addirittura provato di persona il test e martedì lo ha anticipato in un discorso ai senatori del gruppo: «Ora potete allenarvi in totale sicurezza, svolgere il vostro lavoro al meglio e prepararvi per lottare per lo scudetto». Poche parole per richiamare «il senso di appartenenza e responsabilità» e le solite rassicurazioni ancora sullo stipendio. Tanto che oggi la squadra è pronta a fargli una sorpresa e a festeggiarlo, visto che il presidente sarà ancora a Formello per supervisionare insieme al responsabile sanitario Pulcini i nuovi esperimenti dal vivo. Anche per Leiva sarà un giorno speciale: sono passate oggi cinque settimane dall’operazione al ginocchio, ieri ha iniziato a correre e palleggiare. Procede alla grande il recupero: «Si torna così alla normalità, piano piano». Ora manca solo la ciliegina sulla torta: il ritorno del campionato. Il Messaggero

Alberto Abbate / Valerio Cassetta 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Muriqi vicino al Bruges: l’offerta del club belga

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio continua a lavorare sul fronte entrate, con già 3 giocatori arrivati alla corte di Sarri. Tuttavia, la giornata odierna sembra essere dedicata alle uscite. Già due annunci in mattinata da parte della Società biancoceleste, volti a comunicare due cessioni: la prima è quella di Bobby Adekanye ai Go Ahead Eagles, la seconda è quella di Denis Vavro al FC Copenaghen. Due ufficialità alle quali vanno aggiunto altre operazioni in uscita. Tra queste c’è quella di Vedat Muriqi, appena rientrato dal prestito al Mallorca e alla ricerca di una nuova sistemazione. Il club spagnolo gradirebbe un suo ritorno, la l’offerta presentata finora alla Lazio non è stata considerata congrua. Motivo per cui i biancocelesti valutano altre offerte, provenienti sopratutto dalla Turchia. L’ultima, secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, è quella del Club Bruges, che si starebbe avvicinando sempre di più all’acquisto del kosovaro, grazie ad una prima offerta di 9 milioni di euro. Una trattativa entrata nel vivo che potrebbe chiudersi a breve.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW