Connect with us

Per Lei Combattiamo

ESCLUSIVA LATIUM | Hernanes: “Il 26 maggio abbiamo fatto la storia. La Lazio mi ha lasciato un marchio nel cuore”

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


Intervenuto in esclusiva durante la trasmissione Latium, l’ex biancoceleste Anderson Hernanes ha ripercorso i momenti più emozionanti della sua carriera alla Lazio. Compresa, ovviamente, la vittoria di Coppa Italia contro la Roma il 26 maggio 2013:

Quel giorno abbiamo fatto qualcosa di memorabile che resterà per sempre, abbiamo fatto la storia. Questo trofeo ha un posto speciale nel mio cuore perché da quando sono arrivato a Roma ho capito subito l’importanza di vincere un derby. I primi quattro ho perso, faceva male da morire. Poi ho iniziato a vincere. Quella Coppa Italia è stata uno dei trofei più festeggiati. Vincere un derby a Roma è speciale, figuriamoci vincere una finale in un derby. Ero uscito 5 minuti prima che l’arbitro fischiasse, ero in panchina con un’ansia incredibile. Quando ha fischiato  mi sono scatenato a festeggiare. Per me è stato un traguardo indimenticabile. Non sentivo tanto la responsabilità ma la voglia di vincere. Mi ricordo che avevo questa mentalità, volevo fare qualcosa di nuovo, di unico. Vincere il derby in finale era un’occasione del genere. Perdere il derby precedente è stata una delle delusioni più grandi che ho vissuto però ci ha dato la spinta per giocarci meglio la finale in Coppa Italia. La Roma era rimasta la stessa invece noi ci siamo preparati meglio. La mia capriola? Nasce perché mi piaceva molto fare le capriole, avevo un gruppo di amici e da piccoli le facevamo sempre. Quando ho iniziato a giocare la prima cosa che mi è venuta da fare è stata proprio la capriola. Klose?  Ha una grande intelligenza calcistica, è stato un piacere giocare con lui. Ho imparato tanto, lo ricordo come un grande. Quelle cose che nella vita capitano una volta sola. Lasciare la Lazio e andare all’Inter? Per me quel traguardo, vincere la Coppa Italia, con la Lazio all’Olimpico per me è stata una cosa talmente bella che volevo rimanere con quel ricordo lì. La strada che avevo scelto era già quella, era il momento giusto per andare via. Il ruolo che facevo nella Lazio mi ha fatto capire che tipo di giocatore ero. Non ho chiesto consiglio a nessuno prima di venire a Roma, sono fatto così.  In Brasile avevo già vinto quello che volevo vincere, avevo deciso di partire. Volevo crescere, è arrivata la Lazio e non ci ho pensato tanto. Mi sono detto vado e quel che sarà, sarà. Tornare alla Lazio a giocare? Sicuramente. Roma, i tifosi laziali, la Lazio, tutti mi hanno lasciato un grosso marchio nel cuore”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW