Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, è intervenuto a Radio Kiss Kiss affrontando diversi temi all’ordine del giorno. Tra questi non è mancato un commento sulle condizioni di Milinkovic, a suo dire per nulla gravi: ““Il calciatore – afferma Diaconale – ha preso una botta al ginocchio, ma credo che possa recuperare serenamente, mi auguro già per la prima partita di campionato”. Sulla riapertura degli stadi invece: Se fosse possibile sarebbe auspicabile un calcio con il pubblico: in assenza dei tifosi si tratta di uno sport dimezzato. Ma non si può dire alla leggera “riapriamo tutto senza problemi”, bisogna fare molta attenzione”. Dulcis in fundo non poteva mancare un commento sul caso – ormai mediatico – Iene-Zarate-Lotito : “Lotito ha già detto che procederà per via legali per difendersi da quello che è un vero e proprio assedio. Ed è un assedio scattato a pochi giorni dalla ripresa del campionato. E’ giusto che lui proceda in tutte le sedi possibili per tutelarsi. Questo accanimento solleva molti interrogativi e anche preoccupazioni. L’impressione è che non essere omologato ai poteri forti può dare fastidio. La pretesa di dire la propria e farsi ascoltare può costituire un problema se sei estraneo ai grandi gruppi di potere che dominano la scena”.