Connect with us

Per Lei Combattiamo

42 anni per Miro Klose, il Panzer biancoceleste che abbatteva le difese a suon di gol

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Il 15 maggio 2016 ha lasciato la Lazio, ha lasciato Roma e ha lasciato il calcio giocato. Con un rigore realizzato sotto la Curva Nord contro la Fiorentina ha salutato il popolo bianoceleste che per 5 anni ha fatto emozionare a suon di gol. Il ‘Pescatore di Gol’ lo chiamavano, 63 reti in 171 presenze con l’aquila sul petto. Arrivato alla Lazio all’età di 33 anni a parametro zero sembrava un giocatore finito o quasi, i suoi infortuni al ginocchio non rassicuravano i tifosi biancocelesti, ma all’ex Bayern Monaco bastò veramente poco per stupire tutti. Gol, assist e una personalità di spicco fecero cambiare idea a tutti. Negli anni è diventato un modello di giocatore, professionista, uomo. Sempre il primo ad arrivare a Formello e l’ultimo ad andarsene per migliorare sempre di più o anche per raccogliere i palloni, questo raccontano di lui i suoi vecchi compagni. Miroslav Klose non ha mai mollato, le sfide gli sono sempre piaciute e nonostante l’età avanzata qualche record in casa Lazio, e non solo, l’ha battuto. Il 5 maggio 2013 segna una cinquina contro il Bologna, finita poi per 6-0. L’ultimo calciatore che aveva realizzato cinque gol in una singola partita di Serie A era stato Roberto Pruzzo, nella stagione 1985-1986. Alza anche uno tra i trofei più importanti della storia biancoceleste: la Coppa Italia del 26 maggio 2013 contro la Roma. Nel 2014 partecipa ai Mondiali di Calcio in Brasile con la sua Germania, portando a casa la Coppa del Mondo, entrando nella storia dei mondiali. Con i suoi gol è diventato il miglior marcatore della storia dei Mondiali con ben 16 reti, superando Ronaldo (Il Fenomeno). Miro si è sempre contraddistinto per la sua personalità e la sua correttezza in mezzo al campo, mai una parola fuori posto, mai una discussione, sempre rispettoso e corretto. Talmente corretto tanto da confessare, durante un Napoli-Lazio, di aver segnato un gol con la mano. Gol che l’arbitro Banti aveva assegnato, non essendosi accorto del tocco. Miro fece la VAR di sé stesso e così fu annulato il gol. Il 31 maggio 2015, con Stefano Pioli al comando, in una delle stagioni più belle della Lazio, Klose segna l’ultimo gol di testa a chiudere una partita magnifica che poi ha consentito l’approdo ai preliminari di Champions League. Oggi 9 giugno 2020 compie 42 anni, non indossa più gli scarpini ma siede in panchina al fianco di Hansi Flick, attuale allenatore del Bayern Monaco, come suo vice. Nei 5 anni passati con la maglia biancoceleste Miro Klose ha lasciato un segno su tutti i tifosi, ha mostrato quali sono le caratteristiche di un vero campione, che vanno al di là dei piedi ma che partono dalla testa e dalla passione che uno mette in quel che fa. Miro oltre a testa e passione aveva anche i piedi, che riuscivano sempre a spingere il pallone in rete. Non importava la posizione, se era defilato, dritto per dritto, di schiena; lui in un modo o nell’altro la buttava dentro. La sua mancanza un po’ si sente e forse, se la Lazio oggi è maturata, è ‘cresciuta‘ ed è pronta a giocarsi tanto, un po’ lo si deve anche al Panzer tedesco. Sicuramente un profilo come il suo potrebbe far comodo alla squadra di Inzaghi, un Klose 2.0 darebbe quel tocco in più ad una Lazio che l’anno prossimo dovrà giocarsi la Champions.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

3° GROUP F #UEL | LIVE STURM-LAZIO 0-0

Published

on

 


 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW