Connect with us

Per Lei Combattiamo

Floccari: “Il gol contro la Juve un’emozione fortissima. “26 maggio? Indimenticabile, siamo entrati nella storia della Lazio”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Sergio Floccari, ex attaccante biancoceleste ed attuale calciatore della SPAL, è intervenuto in esclusiva a Lazio Style 1900 Official Magazine del mese di giugno.

“Dopo il gol alla Juventus in Coppa Italia, sentii l’Olimpico tremare. Ricordo ancora il calcio d’angolo battuto da Mauri, con il mio movimento sul primo palo ad anticipare Vidal. Quando vidi la palla in rete, non capii più niente. Andai subito sotto la Nord, insieme a squadra e magazzinieri. Fu un’emozione fortissima, unica. C’era la consapevolezza di aver fatto una grande impresa, eliminando la Juventus”.

Senza quel gol, il 26 maggio sarebbe stato un giorno qualsiasi…
“Far entrare quella data nella storia della Lazio anche grazie ad un mio gol mi ha reso orgoglioso, è una coppa che sento molto mia. Non dimentico però il gruppo, perché quella vittoria fu centrata da parte di tutti noi con un percorso incredibile durante la stagione”.

Come fu la settimana che portò al derby dei derby?
“Tesa e particolare, per ovvi motivi. Quel 26 maggio c’era tutto in palio: Coppa Italia, derby e qualificazione in Europa, non era mai accaduto prima. La settimana prima la Società ci mandò in ritiro a Norcia: inizialmente eravamo titubanti, a posteriori però fu la decisone giusta. Lì infatti riuscimmo a stemperare la tensione, passando molto tempo insieme e sdrammatizzando l’attesa grazie alla forte unione creata nel nostro gruppo. La Roma invece arrivò a quella partita con molte più pressioni addosso”.

Al fischio finale, l’apoteosi.
“Incredibile ed indimenticabile, ricordo ancora i festeggiamenti dei tifosi subito dopo la fine della partita. Abbiamo avuto la fortuna e la bravura di entrare nella storia della Lazio, centrando una vittoria indimenticabile. A distanza di sette anni, rimane un momento ed un trofeo importante per tutti noi”.

sslazio.it

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

GdS | Lazio che succede? Rivoluzione a rilento: il centrocampo è un rebus

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio sta cambiando volto, anche se per il momento siamo ancora a metà rivoluzione. Gli acquisti ufficiali sono solo due e ci sono ancora delle caselle vuote, su tutte il portiere e i difensori centrali. Il rinnovamento, seppur a rilento, sta seguendo una linea ben precisa, quella del ringiovanimento. I due acquisti ufficiali di quest’anno sono infatti Marcos Antonio (casse 2000) e Cancellieri (classe 2002), i giocatori che stanno trattando a parte qualche eccezione sono tutti under25. L’obiettivo è quello di aprire un nuovo ciclo con l’obiettivo di garantire soddisfazioni nel medio-lungo termine. Tutto ruota attorno ai destini di Milinkovic e Luis Alberto: lo spagnolo sarebbe vicino al Siviglia in cambio di Oliver Torres e soldi.

Nelle prossime ore potrebbero esserci novità importanti. La Lazio, infatti, è vicinissima alle chiusure delle trattative per Vicario e Casale. Per il primo è stata alzata l’offerta da 12 a 13 milioni, per il secondo si può chiudere a 8 + bonus, arrivando quindi a 10.

Lo riporta La Gazzetta dello Sport. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW