Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA PIOLI – “Domani sarà difficile anche senza Immobile e Caicedo. Abbiamo fiducia nei nostri mezzi”

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Milan che deve scacciare via il pareggio con la Spal, ed è pronta già da domani a riprendersi contro una Lazio in emergenza. Il mister rossonero Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida dell’Olimpico. Ecco le sue parole.

Si vede un atteggiamento diverso in fase difensiva

“A me gli unici dati che interessano sono le occasioni create e i tiri effettuati, oltre ovviamente a quanto concediamo agli avversari. Noi vogliamo comandare sempre la partita. Le prossime partite sono difficili, sarà più difficile creare occasioni, quindi servirà essere più concreti. A Ferrara dovevamo segnare più gol, dobbiamo migliorare su questo”. 

Kjaer dà più serenità alla difesa?

“Kjaer e Romagnoli sono una coppia molto intelligente che sa comunicare bene. Con loro abbiamo fatto bene”.

Come mai il Milan fatica a fare punte con le piccole?

“Ci sono ancora tante partite in pochi giorni, ogni partita varrà tanto. Serve convinzione e consapevolezza nei nostri mezzi. In Italia non esistono partite facili, nessuno entra in campo senza determinazione e voglia di fare risultato. Dobbiamo giocare sempre le partite con grande voglia”.

Domani è una grande occasione contro la Lazio con così tante assenze?

“La Lazio è forte, arrivano da due rimonte importanti. Mancheranno Immobile e Caicedo, ma ci sarà Correa. Sarà una partita molto complessa anche dal punto di vista tattico”.

Cosa pensa delle prossime tre partite?

“Pensiamo a fare bene domani sera, poi penseremo alle altre. Dobbiamo fare il meglio possibile. La classifica è corta davanti a noi, ma anche dietro. Non dobbiamo perdere energie mentali”.

Come sta Ibrahimovic?

“Forse nemmeno lui sa quanti minuti ha nelle gambe. La sua condizione migliorerà giocando, ieri ha fatto un buon allenamento. Spero di potergli mettere più minuti nelle gambe domani”.

Che differenze ci sono con la partita di andata?

“Noi siamo una squadra diversa, sono cambiate tante cose. Dovremo essere compatti, lucidi e capire i momenti della partita. La Lazio è una squadra completa, si sta giocando lo scudetto. Loro sono forti, ma anche noi abbiamo fiducia nei nostri mezzi”. 

Può essere la grande occasione per Leao?

“Tutte le partite lo devono essere per ogni giocatore del Milan. Leao sta facendo bene, preferisce giocare più fuori dall’area, più aperto, vedremo che scelta fare domani”

Cosa le è rimasto del periodo della Lazio?

“Grande soddisfazione per il primo anno, era una Lazio speciale. Giocavamo un calcio spettacolare, un bell’ambiente pieno di entusiasmo e passione, con la delusione della finale di Coppa Italia. Poi mi è rimasta anche la delusione del secondo anno perchè poteva andare diversamente”.

Domani Paquetà sarà ancora titolare?

“Tutte le scelte che farò non saranno condizionate solo dalle prestazioni precedenti, ma anche perchè in ogni partita servirà una squadra fresca”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, finalmente le rotazioni: ecco quanto hanno giocato i nuovi arrivati

Published

on

 


Lotito nella finestra di mercato estiva ha speso come mai prima d’ora, regalando a mister Sarri non solo 8 nuovi acquisti, ma anche la possibilità di far ruotare i giocatori tra le varie competizioni. A differenza degli altri anni, infatti, tutti i nuovi innesti sono stati già scesi in campo per diversi minuti, permettendo i titolari di riprendere fiato.

Il meno utilizzato, per ora, è Luis Maximiano. Il portiere era titolare nella partita di esordio di questa stagione contro il Bologna, ma dopo 6 minuti ha rimediato un cartellino rosso, costringendo Provedel a prendere il suo posto.

Dal 14 agosto Provedel è titolare fisso, sia in campionato che in Europa League. In questo modo, tra i nuovi acquisti è quello che ha giocato per più minuti, in tutto 802. In campionato ne ha giocati 622’ (gli 82 di Lazio Bologna e le restanti partite 90’) e in Europa League 180’ (i 90 di Lazio-Feyenoord e di Midtjylland-Lazio).

In ordine, subito dopo troviamo Romagnoli con 638 minuti, di cui 475 in Serie A e 163 in Europa League. In campionato ha giocato tutti e 90 i minuti contro Bologna, Torino, Inter e Napoli, rimanendo in panchina contro il Verona e scendendo in campo per 81 minuti contro la Samp e 34 con la Cremonese. In Europa, invece, ha giocato 73 minuti contro il Feyenoord e tutta la partita con il Midtjylland.

fraioli

Al terzo posto c’è Vecino, il pupillo di Sarri. Il centrocampista è stato l’ultimo ad arrivare saltando tutta la preparazione ad Auronzo di Cadore, ma, nonostante ciò, è uno dei più utilizzati. Sono 378 i minuti in cui è sceso in campo, di cui 255 in Serie A e 123 in Europa. Non ha mai giocato una partita intera, però piano piano si è riconquistato la fiducia del suo ex mister che lo ha mandato in campo inizialmente 7 minuti contro il Bologna nella prima partita, poi man mano ha aumentato il minutaggio. Dopo il Bologna sono arrivati i 62’ contro il Torino, i 57’ contro l’Inter, i 37’ con il Napoli, 25’ contro il Verona e 67’ con la Cremonese. Solo con la Samp è rimasto in panchina. In EL, invece, ha giocato 70’ contro il Feyenoord, in cui ha segnato 2 gol e servito un assist, e 53’ contro il Midtjylland.

fraioli

Subito dopo troviamo Gila, che con i suoi 201 minuti totali si piazza al quarto posto. Solo 21 minuti per lui in campionato (9 con la Samp e 12 con la Cremonese), ma tutti i 180 in Europa League.

Terzultimo posto per Casale, con 146 minuti in campionato. Non ha ancora mai calcato i campi dell’Europa League, ma ha giocato 90 minuti contro il suo ex Verona e 56’ contro la Cremonese.

Infine, prima del meno utilizzato Luis Maximiano, troviamo Marcos Antonio con 138 minuti. In Serie A è sceso in campo 4 volte: contro il Torino (28’), l’Inter (6’), la Samp (18’) e il Verona (65’). In Europa League, invece, ha giocato solo 21 minuti contro il Midtjylland.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW