Connect with us

Per Lei Combattiamo

Costacurta: “Inzaghi successore di Ancelotti. Acerbi? Uno dei migliori difensori del campionato”

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


Alessandro Costacurta, ex difensore ed attuale opinionista televisivo, è intervenuto ad Agenzia Biancoceleste: “La squadra di Inzaghi ha acquisito anche una grande consapevolezza, tutti i calciatori sono rimasti sul pezzo. La prima mezz’ora contro l’Atalanta è stata incredibile, Immobile e compagni hanno avuto solamente la sfortuna di incontrare la squadra più in forma di tutte, che aveva sulle gambe anche una partita in più. Senza Immobile e Caicedo non ci sono molte possibilità, avanzare Milinkovic potrebbe essere una buona soluzione. Sergej ha fisico e tecnica, sarebbe un’ottima carta da giocare. La difesa del Milan ha dimostrato di essere affidabile contro gli attacchi che concedono punti di riferimento, mentre potrebbe andare in difficoltà non avendoli. Acerbi? Non mi ha sorpreso, lo stimo molto. Ai tempi in rossonero era un po’ presuntuoso, poi la brutta malattia che ha avuto lo ha fatto maturare, regalandogli una svolta. Adesso è uno dei migliori difensori del campionato e potrebbe giocare in qualsiasi squadra italiana ed europea. La Lazio gioca bene e con ritmi importanti. Simone potrebbe diventare il successore di Carlo, il primo ad inventare un centrocampo di qualità. Lui arretrò Pirlo e fece esplodere Kakà, che senza Ancelotti sarebbe sì diventato un grande calciatore ma non quanto quello ammirato a Milano. Inzaghi ha fatto lo stesso con Luis Alberto e Milinkovic, cambiando in meglio le loro carriere. Il Milan ha alcuni nomi importanti come Theo Hernandez e Bennacer che hanno dimostrato di saper reggere la pressione di San Siro. Altri invece non hanno dimostrato di avere quella personalità che richiede una maglia importante come quella rossonera. Lazio-Milan a cui sono più legato? Ce ne sono tanti. Quando giocavo contro la Lazio erano sempre sfide tra amici: mi vengono in mente Signori, Boksic, Nesta, Negro e Favalli, solo per citarne alcuni. Ce ne davamo tante però (ride, ndr) perché nessuno voleva perdere. Forse la partita più emozionante contro i biancocelesti fu quando – nel 2004 – espugnammo l’Olimpico grazie ad un gol di Ambrosini, lì capimmo che avremmo vinto lo scudetto“.

sslazio.it 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

GdS | Nuovi record e le semifinali. Il ritorno di Ciro carica la Lazio

Published

on

 


Stasera torna Ciro Immobile. Il capitano è pronto a indossare di nuovo la fascia al braccio e a riprendersi il suo posto da titolare al centro dell’attacco della Lazio. Ha recuperato di nuovo in tempo record dall’infortunio muscolare rimediato meno di 20 giorni fa a Reggio Emilia.

I minuti giocati contro la Fiorentina erano finalizzati alla partenza da titolare di questa sera. La sfida con la Juve per Ciro ha sempre un sapore speciale essendo lui cresciuto nelle giovanili bianconere prima di essere bocciato al momento del passaggio in prima squadra. Questa sera è una partita da dentro o fuori, quindi è vietato perdere e la presenza di Immobile è una garanzia. L’unica vittoria allo Stadium da parte della Lazio, datata 14 ottobre 2017, porta la sua firma avendo segnato una doppietta. Nel complesso sono 6 i gol segnati alla Juve: uno col Genoa e 5 con la Lazio.

Stasera Ciro proverà a ripetersi anche per riprendere la marcia verso i suoi record. Per ora ha messo a segno 190 gol con la Lazio e la quota 200 non è poi così lontana. Al momento si trova al primo posto nella classifica assoluta come miglior marcatore laziale, come in quella del campionato e delle coppe europee. Manca solo il primato della classifica marcatori di Coppa Italia: davanti a lui (12 gol) ci sono Giordano (18), Signori (17), Chinaglia e Tozzi (13).

Gazzetta dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW