Connect with us

Per Lei Combattiamo

Sport Mediaset | Rissa sfiorata tra giocatori e staff biancoceleste dopo il ko con il Sassuolo. La società e Pulcini smentiscono: “Tutto falso e inventato”

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


AGGIORNAMENTO ORE 21:06 – E’ arrivata anche la smentita del responsabile sanitario della Lazio Ivo Pulcini che a Calciomercato.it ha dichiarato: “Tutto completamente falso e inventato. Con Francesco Acerbi siamo gradi amici, lo stimo come atleta e come uomo e a fine partita, nello spogliatoio, ci siamo abbracciati come sempre. Sono un medico sportivo e comprendo e non giudico un legittimo nervosismo, in caso di sconfitta”.

AGGIORNAMENTO ORE 20:50 – La società, tramite una nota sul sito ufficiale del club, ha smentito la rissa: “In merito alle notizie diffuse da organi di stampa circa presunti litigi e contrasti all’interno dello spogliatoio al termine della gara odierna contro il Sassuolo, la Società smentisce categoricamente e sottolinea che tali notizie sono prive di qualsiasi fondamento“.

Secondo quanto riportato da SportMediaset.it dopo il ko con il Sassuolo nello spogliatoio biancoceleste a causa di una violenta discussione, si è sfiorata la rissa. La discussione è nata tra Acerbi ed il direttore sanitario Ivo Pulcini a causa dei tanti infortuni  che limitano le scelte di Inzaghi. Sono volate parole grosse anche tra gli stessi calciatori con accuse rivolte ad alcuni di scarso impegno. Ma non è l’unico episodio, nella vigilia della gara vinta con il Torino c’è stata un’altra lite tra il preparatore Ripert ed uno dei fisioterapisti, Gasparini.

 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

FORMELLO – Con lo Sturm Graz reclamano spazio Vecino e Pedro, due cambi anche in difesa – FOTO&VIDEO

Published

on

 


Se in campionato la Lazio sta dando dimostrazione di crescita, in Europa League la sfida di domani sera contro lo Sturm Graz ha tanto il sapore di prova del nove. La convincente vittoria iniziale contro il Feyenoord e la clamorosa debacle contro il Midtylland obbligano i biancocelesti a dover indirizzare il proprio cammino europeo. Sarri prosegue con la sua idea di turnazione ridotta proprio a testimonianza di quanto crede nella competizione europea, verranno gestite le energie all’interno dei novanta minuti ma non ci saranno troppi cambi rispetto alla vittoria in campionato contro lo Spezia. In difesa sarà rilanciato Gila al fianco di Romagnoli con Hysaj e Marusic sulle corsie laterali davanti Provedel. L’albanese prende per cui il posto di Lazzari reduce dall’infortunio e quindi rientra fra i calciatori attenzionati in questo momento delicato viste le tante partite all’orizzonte. In mezzo al campo viaggiano verso la conferma Milinkovic e Cataldi con Luis Alberto che partirà dalla panchina lasciando la maglia da titolare ad uno fra Vecino e Basic, l’uruguaiano è favorito sul croato che sembra aver perso posizioni nelle gerarchie del centrocampo. Da non escludere la sorpresa Marcos Antonio. Davanti turno di riposo per Zaccagni con il rilancio di Pedro dal primo minuto nel tridente completato da Immobile e Felipe Anderson. Il capitano biancoceleste sta bene e vuole riscattare la brutta prestazione in terra danese e il rigore fallito con i liguri in campionato. Aggregato in prima squadra anche il giovane Marinacci, terzino sinistro della Primavera di Sanderra mentre non si è allenato con i compagni Bertini.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da LazioPress.it (@laziopress.it)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW