Connect with us

Per Lei Combattiamo

Marcolin: “La sfida per vincere il campionato è comunque tra Juve e Lazio. E’ dura ma c’è ancora lo scontro diretto, mai dire mai”

Published

on

 


Dario Marcolin, ex centrocampista biancoceleste, è uno dei commentatori di DAZN. Con la maglia della Lazio ha conquistato due Coppe Italia, due Supercoppe Italiane, ma soprattutto uno Scudetto, quello storico del 2000, una Coppa delle Coppe e una Supercoppa Europea. Ai microfoni di TuttoMercatoWeb, ha fatto il punto, secondo lui, sulle squadre più in forma e quelle meno in forma dalla ripresa del campionato, arrivando poi anche alla Lazio. Queste le sue parole: “Devo dire la verità, mi aspettavo meno qualità alla ripresa e invece ho visto squadre che, nonostante l’assenza del pubblico, sono molto tecnicamente preparate. Non credevo che avremmo visto fin da subito partite di questo livello. Sono rimasto piacevolmente sorpreso da squadre come il Verona, tornato in campo come l’aveva lasciato a marzo, e dal Napoli, che sta dimostrando molto solido. Forse però la squadra che sta facendo meglio rispetto a marzo è il Milan, che ha mostrato grandi miglioramenti da subito. Mi aspettavo qualcosa di più dall’Inter, che ho trovato più in difficoltà di quello che mi aspettavo. Altre squadre invece, come per esempio la Juventus, faticano a tenere un ritmo partita per tutti i novanta minuti. I valori stanno già venendo fuori: il Napoli ha ripreso da dove aveva lasciato il discorso e sta procedendo bene. La sfida per vincere il campionato è comunque tra Juventus e Lazio, anche se ora il margine sembra difficile da recuperare. L’Atalanta è una macchina da guerra: mi viene difficile definirli una rivelazione, perché ormai la banda Gasperini è una certezza del nostro campionato. Sul fondo la lotta è aperta, anche se Spal e Brescia hanno bisogno di tante vittorie per ottenere la permanenza”.

Infine, alla domanda se la Lazio ha ancora qualche possibilità di conquistare lo scudetto, Marcolin fa riferimento ad un precedente a lui molto caro: “Quando vincemmo lo Scudetto recuperammo 10 punti in nove partite. È dura, ma c’è ancora lo scontro diretto da giocare, quindi mai dire mai”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW