Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – La coppia gol si ripete: Immobile timbra e “maledice” Andrenacci, +4 per Correa

Published

on

 


Strakosha 6 – Il Brescia crea qualche azione pericolosa ma non centrando mai lo specchio della porta, Thomas controlla senza affanno le traiettorie.

Patric 7 – Ancora una volta il vantaggio nasce da una sua verticalizzazione che taglia in diagonale il campo. Impeccabile a livello difensivo con chiusure sempre precise e puntuali.

Luiz Felipe 6 – Stavolta è concentrato senza regalare palloni agli avversari, non lo impensieriscono troppo ne Ayè ne Torregrossa.

Dall’83’ Vavro SV

Acerbi 6 – Più forte del fastidio al ginocchio, encomiabile lo sforzo ma paga in termini di energia. Meno propositivo del solito ma l’abnegazione è quella di sempre.

Dall’88’ Bastos SV

Lazzari 6 – La squalifica contro l’Hellas sembra aver interrotto il suo straordinario stato di forma, come se per lui fosse meglio giocarle tutte. La spinta sulla fascia rimane una costante, meno preciso rispetto ad altre gare al momento di servire il pallone.

Dal 56′ Marusic 6 – Non capisce i tagli di Milinkovic che prova a mandarlo al cross, può ribadire in rete una parata di Andrenacci ma calcia sul difensore.

Milinkovic 6 – La partita non richiede i suoi servigi e il serbo gioca col freno a mano tirato. Le idee però non mancano ma i compagni non lo seguono.

Parolo 6,5 – Ormai ci ha preso gusto, aziona il diesel e viaggia a vele spiegate senza mai fermarsi fino al novantesimo.

Luis Alberto 6,5 – La squadra sente la stanchezza accumulata e lo spagnolo fa fatica ad innescare la manovra. I suoi soliti filtranti tagliano la difesa lombarda alla ricerca dei compagni, si divora un gol sparando sulla traversa da pochi passi.

Jony 6,5 – Si mette a disposizione dei compagni per farli segnare con tanti palloni serviti in area avversaria. Ogni tanto poteva anche essere più egoista cercando la conclusione personale.

Dal 56′ Lukaku 6 – Mezzora di accelerazioni alla ricerca dell’assist per Immobile.

Correa 7 – Con un paio di finte mette a sedere la difesa e il portiere avversario per poi depositare in rete il pallone del vantaggio. Pochi acuti per l’argentino ma sufficienti per far vincere la partita visto che serve a Immobile il pallone del 2-0.

Dall’83’ Adekanye SV

Immobile 7 – Ci prova ad incrementare il suo bottino ma la palla proprio non vuole sapere di entrare fino all’83’ quando finalmente riesce a battere Andrenacci che gli nega la doppietta in pieno recupero e che già aveva salvato nel primo tempo. In tutto ciò colpisce anche il sedicesimo palo stagionale.

All. Inzaghi 7 – La squadra è apparsa stanca rispetto alle ultime uscite e ha faticato contro un Brescia che non ha regalato nulla. I biancocelesti rispondo a Inter e Atalanta rimandando all’ultima giornata la corsa al secondo posto.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Simone Inzaghi torna a parlare della Lazio: “Dove alleno io arrivano i trofei”

Published

on

 


Simone Inzaghi oggi durante la conferenza stampa alla vigilia di Inter-Roma è tornato a parlare della sua ex squadra. Queste sono state le sue parole: “Con il Milan e Lazio dovevamo fare meglio, lo sappiamo. Ora abbiamo un altro scontro diretto, da vincere. Dove alleno io aumentano i ricavi, dimezzano le perdite e arrivano trofei. È stato così alla Lazio.”

Foto Fraioli

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW