Connect with us

Formello

FORMELLO – Marusic trasloca a sinistra, Acerbi gestisce le energie. Assenti Cataldi e Caicedo

Published

on

 


Ultimo impegno di una stagione interminabile che significa anche ultima rifinitura a Formello. Alle 18 la squadra è scesa in campo a Formello prima della partenza per Napoli fissata in serata. Simone Inzaghi ha già le idee chiare sulla formazione che affronterà i campani, solo un cambio rispetto alla vittoria contro il Brescia che riguarda la fascia sinistra con Marusic che partirà dall’inizio. Il montenegrino ha vinto il ballottaggio con Jony e Djavan Anderson, provati rispettivamente da mezzala e da esterno a destra. Sulla corsia di destra è confermato ovviamente Manuel Lazzari così come non si tocca il trio in mediana composta da Milinkovic, Parolo e Luis Alberto. Nessuna sorpresa in attacco con la coppia Correa-Immobile che dovrà scardinare la difesa di Gattuso. Invariata anche la difesa con Patric e Acerbi ai lati di Luiz Felipe davanti Strakosha. Prosegue la gestione fisica del numero 33 che rimane in palestra durante la fase tattica sul campo dei compagni. Come nei precedenti impegni farà un provino in mattinata ma non ci sono grossi dubbi riguardo una sua rinuncia. Da valutare la presenza di Cataldi e Caicedo che non si sono visti sul terreno di gioco, il centrocampista sta smaltendo ancora il fastidio alla caviglia mentre l’equadoregno è alle prese con una infiammazione al tendine d’achille. A sensazione il primo siederà in panchina mentre l’attaccante rimarrà nella capitale.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Dubbio terzini, Lazzari verso la panchina. Immobile si riprende l’attacco

Published

on

 


Brucia ancora l’eliminazione dalla Coppa Italia ma non ci sta troppo tempo per recriminare. Lunedì la Lazio andrà in scena al Bentegodi contro il rigenerato Hellas Verona e ci arriva con tutti a disposizione eccezion fatta di Stefan Radu. Partendo dalla porta tocca ad Ivan Provedel dopo il turno di riposo. Al centro della difesa ci sarà il ritorno in Veneto per Nicolò Casale che giocherà accanto ad Alessio Romagnoli. I dubbi maggiori riguardano le fasce laterali, quattro giocatori per due posti: se Pellegrini necessita di qualche giorno di ricondizionamento atletico e parte indietro nelle gerarchie al momento, è praticamente una bagarre tra Hysaj, Marusic e Lazzari. Il montenegrino non ne sta saltando una ed è intoccabile per Sarri, domani potrebbe tornare sulla fascia destra con Hysaj a sinistra. L’ex Spal quindi finirebbe in panchina per diventare una risorsa a gara in corso. Il centrocampo è l’unico reparto che sembra aver trovato la propria continuità. Luis Alberto è nella versione migliore così come Danilo Cataldi, deve ritrovare il vestito più bello Milinkovic reduce da troppe gare dal rendimento altalenante. Davanti Ciro Immobile è definitivamente tornato, dopo la mezzora con la Fiorentina e un tempo intero contro la Juventus è pronto guidare l’assalto al Bentegodi. Ai suoi lati sicuro di una maglia è Felipe Anderson, sul fronte mancino Pedro insidia Zaccagni. L’altro grande ex della partita è quindi in ballottaggio, vorrebbe giocare contro i suoi vecchi compagni ma in questo momento conta soprattutto gestire al meglio le energie. La decisione verrà presa domani mattina, rimane comunque favorito sullo spagnolo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW