Connect with us

Per Lei Combattiamo

A settembre riaprono i tornelli dell’Olimpico, una prima vittoria per i tifosi

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Qualche battaglia si riesce ancora a vincere, nonostante il periodo non sia dei migliori. Da pochi giorni si è riuscito a mettere nero su bianco un’ordinanza regionale che permetterà ai tifosi di rientrare negli stadi, il tutto a decorrere dal 1 settembre. Una piccola vittoria, con la possibilità di fare ancora di più ampliando maggiormente il numero di spettatori: ad oggi ne sono previsti massimo 1000. Non è molto, anzi forse per quello a cui si era abituati è quasi nulla, però è un inizio. E’ un segnale di ripresa verso un settore e verso una struttura (lo stadio) che sicuramente con il giusto protocollo avrebbe garantito maggiore sicurezza rispetto a tante altre. Il calcio è fatto di tante componenti: società, allenatore, giocatori, medici, ma anche steward, bar, e tanti altri settori che lavorano dietro le quinte. Una grande macchina che si muove raccolta da una cornice di grande pubblico. Dopo un lungo periodo di chiusura totale e di sospensione di ogni genere di attività era necessario che il calcio ripartisse, e dopo settimane di scontri e litigi si è riusciti a portare a termine il campionato di Serie A e delle leghe minori. Che non fosse lo stesso ‘calcio’ di sempre era immaginabile, ma era una decisione temporanea. Stadi vuoti, voci di giocatori e allenatori in sottofondo e il rumoroso suono del pallone. Solo questo si poteva sentire. Adesso però la situazione è cambiata, il mondo è ripartito sotto ogni aspetto e non senza qualche criticità. Soprattutto lì dove era scontato ci fossero. Ma uno stadio alla fine, non è poi così diverso da una discoteca, o da un pub, o da un ristorante. Anzi le possibilità di mantenere un distanziamento sono superiori. Con l’ordinanza firmata giorni fa da parte del Vicepresidente Daniele Leodori in Regione Lazio, grazie anche al Vicepresidente Giuseppe Cangemi, si potrà tornare ad assistere a spettacoli, partite e tanto altro. Così recita l’ordinanza: “A decorrere dal 1 settembre 2020 cosi’ come disposto dalla lettera e) comma 6 dell’ art. 1 del dpcm del 7 agosto 2020, e’ consentita la partecipazione del pubblico a singoli eventi sportivi di minore entita’, che non superino il numero massimo di 1.000 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso. in casi eccezionali, per eventi sportivi che superino il numero massimo di 1000 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso, potrà essere sottoposto specifico protocollo di sicurezza alla validazione preventiva del Comitato-tecnico Scientifico ai fini dello svolgimento dell’evento”. 

CASA LAZIO – Notizia più dolce non poteva esserci in casa Lazio. Per una squadra che proprio grazie ai suoi tifosi è riuscita a giocarsi lo scudetto, il ritorno stesso dei tifosi sarà una chiave in più per la prossima stagione anche in chiave Champions League. La mancanza del pubblico si è vista, soprattutto in quelle partite in cui le gambe non reggevano più e allora è il cuore e la spinta dei tifosi a farle girare.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

Nuovo rinforzo per la Lazio Women: arriva Kakambouki – FOTO

Published

on

 


La Lazio Women continua a rinforzarsi. E’ di questa mattina la notizia dell’arrivo della 35enne di origine greca Eleni Kakambouki. Di ruolo difensore, la Kakambouki arriva dal Lugano e rimarrà in biancoceleste fino al 30 giugno 2023.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW