Connect with us

CalcioMercato

TMW | Lazio, Kiyine e Akpo Akrop: due settimane per convincere Inzaghi e Tare

Published

on

 


I tifosi della Lazio si aspettavano David Silva, dovranno accontentarsi di Kiyine e Akpa Akpro, in attesa che la società regali a Inzaghi altri rinforzi. I due ex Salernitana sono due delle poche novità di quest’inizio di stagione dei biancocelesti, che domani partiranno per il ritiro di Auronzo di Cadore (durerà fino al 3 settembre). Sarà una ghiotta occasione per i due centrocampisti per mettersi in luce con la maglia con l’aquila sul petto. A dir la verità sul primo, che può vantare già 30 presenze in A con il Chievo, la società ci punta. Lo ha preso la scorsa estate, lo mandato a Salerno e lo ha sempre tenuto sott’occhio (ha segnato 10 gol quest’anno). È giovane (classe ’97) e può ricoprire ogni ruolo del centrocampo: salvo colpi di scena, Kiyine dovrebbe far parte della rosa per la prossima stagione.
Diverso è il discorso per Akpa Akpro. Arrivato in Serie B dal Tolosa nel gennaio del 2018, si è subito imposto nelle gerarchie granata, diventando perno insostituibile in un anno e mezzo (62 presenze e 2 gol). Mediano di rottura e fisico possente (180 cm), era in scadenza e ha firmato con la Lazio. Al contrario di quanto si pensava, ieri non si è visto in campo per il primo allenamento stagionale. Avrà tempo due settimane per dimostrare le sue qualità, prima che Lotito, Tare e Inzaghi decidano il suo futuro. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Il Messaggero | Lotito: “Non c’è bisogno di rinforzi. Siamo forti”

Published

on

 


Secondo quanto scrive Il Messaggero, Sarri avrebbe chiamato Federico Bonazzoli per sondare il suo desiderio di arrivare a Formello. L’attaccante granata è ormai il prescelto del mister per il ruolo di vice Immobile, ma tocca alla Lazio ora, perché la Salernitana non fa più muro. Tare e Lotito non ritengono utile la figura di Bonazzoli nel reparto offensivo e vogliono rimandare ogni discorso a giugno. Queste le parole di Lotito rilasciate al giornale: “Bisogna preservare l’equilibrio di questo spogliatoio unito e compatto. Dopo una serie di attente valutazioni, abbiamo deciso che non c’è bisogno di intervenire in questa sessione di gennaio. Non è un discorso economico, non c’è nessun problema, ma abbiamo un gruppo forte e competitivo in ogni settore di campo. Come vi avevo detto, Luis Alberto sta dimostrando di essere un campione, la squadra sta giocando benissimo davanti anche con Felipe Anderson. E Immobile è già tornato.”

Discorso chiuso, quindi, anche per Luca Pellegrini, a meno che Fares non liberi un posto all’ultimo minuto. La Lazio avrebbe potuto acquistare dalla serie B per tappare il buco, ma a quel punto è stato Sarri ad opporsi. Salvo sorprese, sarà il settimo mercato invernale dal 2009 senza acquisti.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW