Connect with us

Per Lei Combattiamo

Tommasi: “Lotito? Ce l’ha con me perché pensa io ragioni da romanista. Lui credeva di vincere lo Scudetto, poi…”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Intervistato in esclusiva ai microfoni de Il Romanista, l’ex Presidente dell’AIC, Damiano Tommasi, ha parlato del suo futuro: “L’AIC può camminare da sola, mi faccio bastare la mia scuola. Mi sto laureando in Scienze della Formazione, questo è il mio futuro. Per il sistema ero un disturbatore. Io ho cercato sempre di rappresentare altra cosa rispetto alle dinamiche che immobilizzano lo sport. E l’Aip sta incontrando queste difficoltà. Temono un nuovo cavallo pazzo. E torno a un vecchio discorso: tutti i rappresentanti degli atleti devono essere eletti solo dagli atleti, non “anche” dagli atleti. Altrimenti addio indipendenza.

Forse allora è meglio che mi tolgo di mezzo io. Ne sono tutti felici. Lotito quando abbiamo litigato me lo ha ricordato. Ma io ho pensato di fare quello che ritenevo fosse giusto. Solo che non può essere uno solo a pensarla così. Dovremmo essere in tanti. Finire il campionato è stato positivo, ma la ripresa? Io ho giocato un campionato mondiale e so come ci si sente dopo. Qui il mondiale lo hanno giocato tutti, senza gli stimoli che un’esperienza del genere ti regala. Anzi, molti hanno vissuto periodi anche molto frustranti. Una soluzione sarebbe stata mediare sui contratti: avrebbero firmato tutti i presidenti, tranne quelli che pensavano di poter vincere lo scudetto. Che alla ripresa del campionato però si sono subito arenati. Lotito ce l’ha con me solo perché pensa che io ragiono da romanista. Ma questo qualifica il suo modo di ragionare, non il mio. Non ho la presunzione di essere qualcuno per lui. Lui le sue cose le fa a prescindere, le ha fatte senza alcuna remora anche quando c’ero io”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS | Provedel è fatta: arriva stasera

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Questa sera Ivan Provedel, l’ottavo acquisto della Lazio, arriverà a Roma. Domani sosterrà le visite mediche e firmerà il contratto che lo legherà alla Lazio per 5 anni. E’ sempre stato il primo nome di Sarri, si giocherà il posto con Maximiano, con cui dividerà lo spazio viste le tre competizioni.

E’ stata una trattativa lunga e difficile, anche perché negli ultimi tempi si era inserito il Napoli, ma il portiere friulano ha sempre voluto la Lazio, la sua svolta professionale a 28 anni.

Provedel è cresciuto giocando come centravanti negli Allievi del Treviso a 15 anni, ecco perché sa usare molto bene i piedi. E’ alto più di 1.90m, ma è talmente esplosivo che vola da un palo all’altro. Il 30 aprile, giorno di Spezia-Lazio segnata dal gol di Acerbi in fuorigioco, tirò fuori una prestazione super e ora potrà finalmente giocare per i biancocelesti.

Corriere dello Sport

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW