Connect with us

Per Lei Combattiamo

Delio Rossi: “Riuscire a confermarsi in zona Champions sarebbe un ulteriore salto di qualità. Mercato? Investirei su un sostituto di Leiva”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Ai microfoni di Radiosei, l’ex tecnico biancocelesti Delio Rossi è tornato a parlare del momento della Lazio: “Nel 2007 entrammo in Champions dai preliminari e quindi la campagna era basata in previsione del turno preliminare. In ogni caso, quella era un’altra squadra, questo è un momento completamente diverso per la Lazio. Acerbi? Mi resta difficile commentare quello che dicono gli altri. Penso ci sia un problema economico: il ragazzo sta facendo benissimo, penso il migliore insieme all’occhio anche se rispetto agli altri dà meno nell’occhio, e credo sia andato a bussare per un aumento di stipendio. Acerbi è uno dei pochi calciatori della Lazio che conosco: è uno con la testa sulle spalle molto positivo. Se il ragazzo è uscito allo scoperto, conoscendolo, è rimasto infastidito da qualcosa. Non ci sono analogie tra la  mia e questa Lazio: nella mia c’erano quasi tutte scommesse, eravamo all’inizio dell’era Lotito. La Champions invece non era programmata, in questo caso invece è così come anche detto dalla società e dal direttore sportivo. Penso che la cosa importante poi sia confermarsi per fare la Champions per un ciclo di tre quattro anni. Questo significherebbe aver fatto un ulteriore step e stabilizzarsi ad un certo livello con anche la possibilità di far crescere l’esperienza internazionale. Sulla campagna acquisti dico che la Lazio, per come vedo io il calcio,  dovrebbe rinforzarsi prima nel mezzo. Leiva ha qualche anno, Cataldi lo scorso anno ha avuto dei problemi. Io investirei su un’alternativa per Leiva. Sulla fascia sinistra Lukaku se non ha problemi è devastante dal punto di vista fisico, dal punto di vista difensivo magari ha qualche laguna. Anche a partita in corso puoi cambiarti la partita. Fares è un calciatore più lineare che può forse garantire più continuità anche se, rispetto ad un Lukaku in forma, è meno importante. Mercato senza grandi acquisti? Dalla Lazio quest’anno mi aspetto magari un calciatore che non conosciamo che magari può fare la differenza. in questo momento c’è armonia, credo che la bravura e la forza della Lazio poi stia in una catena di comando corta. Poi ovviamente si rimane sempre sotto la lente d’ingrandimento dei risultati, ma serve fiducia. Quest’anno poi sarà un anno particolare dove bisognerà evitare di giocare in Champions e poi fallire appuntamenti facili in campionato. Se fanno quello scalino come quest’anno tra primo e quarto posto significa che la Lazio è diventata una squadra importante. 

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Il Messaggero| La Lazio fa difficoltà a segnare, i singoli sono poco incisivi

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Sarri concede due giorni di riposo alla sua squadra. Domani pomeriggio si ricomincerà, ciò che preoccupa è la difficoltà di arrivare al gol, punto di forza della Lazio dello scorso anno. All’attacco biancoceleste si è unito anche il classe 2002 Cancellieri, che ha fatto bene nel ritiro di Auronzo di Cadore da vice Immobile. Sarri si aspetta di più da Zaccagni, sempre poco incisivo, anche durante le amichevoli estive, Felipe Anderson non si è dimostrato particolarmente in forma, bene il solito Pedro. Per Immobile solo 3 gol con due rigori sbagliati. Oggi alle 19 ci sarà lo stop della campagna abbonamenti, ieri è stata superata quota 22.200, ora si riflette sul mini abbonamento per l’Europa League. La situazione Luis Alberto è sempre particolare, vorrebbe andare al Siviglia, ma non ci sono ancora gli accordi tra società per concludere il trasferimento, sembrava aver riacquistato serenità alla fine della scorsa stagione, ma cade un’altra volta nella trappola e si alza il polverone. Arriva Vecino a Roma e la situazione diventa ancora più complessa per lo spagnolo. I tifosi della Lazio sognano la permanenza di Milinkovic, per il quale ancora non sono arrivate offerte a Formello. Il Manchester United è la possibilità più concreta, mentre la Juventus osserva interessata. In caso di partenza, il sostituto prescelto resta Zielinski del Napoli.

Il Messaggero

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW