Connect with us

Per Lei Combattiamo

ECA, Agnelli: “Crollo dei ricavi pari a 4 miliardi nei prossimi due anni, il 90% di questa perdita sarà ai soli club”

Published

on

 


La pandemia da Coronavirus che ha colpito tutto il mondo, ha aperto una crisi economica anche nel mondo del calcio. Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, è intervenuto durante la riunione dell’ECA, l’Associazione dei Club Europei, per lanciare l’allarme nei confronti delle società di calcio. Queste le sue parole: “Le stime parlando di un crollo dei ricavi pari a 4 miliardi nei prossimi due anni. E, secondo la Fifa, il 90% di questa perdita sarà relativa ai soli club. Se una cosa collega tutti noi, indipendentemente dal fatto che proveniamo da un club di alto livello, da un club medio o da un piccolo club, è che abbiamo gli stadi e abbiamo le entrate dallo stadio. Questo è stato praticamente spazzato via”.

Per le squadre di calcio ci saranno problemi anche per quanto riguarda il discorso dei diritti tv, costrette a fare un passo indietro sulla questione. Agnelli ha spiegato la situazione: “Abbiamo visto sconti per 330 milioni in Premier League, 200 milioni in Bundesliga, stiamo definendo le cifre con l’UEFA che prevedono una riduzione di 575 mln per i diritti tv delle competizioni internazionali e sono soldi che non saranno distribuiti”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW