Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Correa spreca e Immobile non punge, bene la difesa. Strakosha tiene il risultato

Published

on

 


Strakosha 7 – E’ il migliore in campo salvando il risultato una volta per tempo. Prima respinge col pide una conclusione di Insigne e poi devia in angolo un colpo di testa ravvicinato di Caprari.

Patric 6 – Senza Luiz Felipe, non ha avversari per una maglia da titolare. Anche oggi dimostra di essere in perfetta sintonia con il reparto impreziosendo la gara con qualche consueta spazzata spettacolare.

Dall’82’ Bastos SV

Acerbi 6,5 – Le polemiche sono alle spalle e il rinnovo è una formalità per cui è tornato il sereno. Il Leone è il dominante della difesa e anche oggi dimostra la sua importanza in questa squadra.

Radu 6,5 – Il tamarro è sempre in voga perchè non è di moda mai…cantavano anni fa. Stefan non è un tamarro ovviamente ma non passa mai di moda. Preciso, pulito e puntuale insomma già in forma campionato.

Dall’82’ Armini SV

Lazzari 6 – Sgroppate e polemiche. I compagni lo cercano ma mai con il giusto tempismo e l’ex Spal finisce per essere costretto a dover tornare indietro. Anche oggi timbra la polemica con un avversario.

Dall’82 Djavan Anderson SV

Akpa Akpro 6,5 – E’ un interditore puro e duro, ha un compito semplice e lo esegue in maniera apprezzabile. Recupera una infinità di palloni per scaricarli ai compagni deputati all’impostazione. Sfiora il vantaggio ad inizio gara calciando fuori dopo aver saltato Montipò.

Dal 76′ Kiyine SV

Lucas Leiva 6 – Come a Frosinone deve sdoppiarsi fra la protezione della difesa e la qualità in fase di impostazione viste le assenze. Il brasiliano dimostra di aver messo alle spalle il problema al ginocchio con una gara di buona intensità e solita qualità. Ci infila anche una discussione a distanza con Dabo.

Dal 67′ Escalante SV

Parolo 5,5 – Prestazione scolastica condita da qualche imprecisione in fase di appoggio. Davvero troppo poco per convincere Inzaghi ad essere una prima alternativa in mezzo al campo, il suo ruolo è sempre più prezioso nello spogliatoio e meno in campo.

Dal 67′ Caicedo 6 – Entra subito in partita tentando di creare scompiglio nella difesa giallorossa con un paio di accelerazioni. Nelle gerarchie sembra partire dietro, ma riuscirà anche stavolta a farle cambiare.

Lukaku 6 – Apre la gara con una debole conclusione di destro, un paio di accelerazioni ben contenute dai campani e attenzione difensiva. Non è mai stato imbeccato con i tempi giusti e la pericolosità del belga è presto scemata.

Dal 67′ Marusic SV

Correa 5,5 – Le idee non gli mancano ma pecca in precisione al momento decisivo. Una costante ormai i suoi errori sotto porta: prima con un colpo di testa e poi con una conclusione da buona posizione terminate entrambe centrali fra le braccia di Montipò.

Dal 76′ Cataldi SV

Immobile 5,5 – Svaria per tutto il fronte avanzato alla ricerca dello spazio per infilarsi e puntare la porta avversaria. La complicità fra le maglie sempre fitte della difesa giallorossa e la poca precisione dei compagni non gli consentono di trovare l’occasione giusta. Unico tiro nella ripresa che finisce sulla rete esterna.

Dall’82’ Adekanye SV

 

All. Inzaghi 6 – Senza Milinkovic e Luis Alberto la Lazio non gira a dovere. La squadra fa fatica a creare occasioni con solamente un paio di conclusioni verso la porta avversaria. In attesa di Muriqi e Fares e magari qualche altro arrivo dal mercato.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Partita della Pace, le parole di Lotito e Immobile alla conferenza di presentazione

Published

on

 


Quest’oggi si è tenuta la conferenza di presentazione della Partita della Pace, iniziativa alla quale prenderà parte la Lazio con il suo bomber Ciro Immobile. L’attaccante sarà infatti capitano, insieme a Ronaldinho, di una della sue squadre che si affronteranno il 14 novembre. Alla conferenza, sono intervenuti sia Immobile che il Presidente della Lazio Claudio Lotito.

Queste le loro parole, raccolte da a Radiosei:

Lotito: “Ho accolto con favore questa iniziativa. Quando sono entrato nel mondo del calcio anche perché questo sport, con questo forte impatto mediatico, può educare e moralizzare. Viviamo un momento difficile, l’appello di pace del papa deve essere recepito da chi vive con i valori dello sport. Questa è una guerra nata per interessi geopolitici quindi queste iniziative servono peer sensibilizzare in tal senso. I valori che cerco di trasmettere al mio club e che cerco di tramandare nell’istruzione sportiva, perché al di la dei risultati del campo, dove siamo avversari e non dividere, sono trasportabili con questo sport perché insieme possiamo unire, esaltare il valore, il merito. Maradona anni fa mi ha chiesto di entrare a Formello proprio perché la Lazio incarna questi valori. Ed è stato contento di vedere l’accoglienza che gli abbiamo riservato. Il calcio non rappresenta i valori economici, ma i valori umani. lo dico sempre ai miei calciatori che devono scendere in campo con il rispetto degli avversari. Il valore di questo evento è proprio questo. Trasmettere tale messaggio ai giovani. Viva la pace”.

Ciro Immobile: “Sono felice che papa Francesco abbia scelto il calcio per mandare un messaggio così importante e sono orgoglioso di essere il capitano di una squadra. Sono contento perché giocheremo nel ricordo di Maradona che è stato capitano e rappresentante di questo evento in passato. Diego ha ispirato tanti di noi e continuerà a farlo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW