Connect with us

Per Lei Combattiamo

UFFICIALE | Caso Diawara, ecco la sanzione comminata alla Roma

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


AGGIORNAMENTO 22 Settembre, ore: Con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, la Lega Serie A rende nota la pena comminata alla Roma per il caso Diawara: “Considerato che la società Roma ha impiegato un calciatore non iscritto nella “Lista dei 25” comunicata a mezzo PEC in data 14 settembre 2020 alle ore 12.14, nonostante fosse divenuto un “over 22”, in violazione dunque del divieto di utilizzo di cui al punto 8 del Comunicato Ufficiale FIGC n. 83/A del 20 novembre 2014 come successivamente modificato con Comunicato Ufficiale FIGC n. 76 del 21 giugno 2018; ritenuto pertanto di dover applicare la sanzione della perdita della gara prevista al punto 9 del detto Comunicato Ufficiale FIGC n. 83/A, delibera di sanzionare la Roma con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3

***

AGGIORNAMENTO 22 Settembre, 08.00 – La Roma rischia di perdere a tavolino la gara col Verona per aver schierato Amadou Diawara, erroneamente inserito in lista under, ed il segretario generale giallorosso lascia il suo posto. Pantaleo Longo, secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb, ha infatti rassegnato le dimissioni: arrivato insieme all’ex ds Petrachi dal Torino, ha deciso dopo questa vicenda di lasciare la società capitolina.


Nella lista ufficiale dei 25 giocatori consegnata dalla Roma, il 23enne centrocampista è stato inserito negli under 22 e non tra gli “over”

Sul campo Verona-Roma è finita 0-0, per l’omologazione del risultato bisognerà però aspettare la sentenza del giudice sportivo. La partenza dei giallorossi, insomma, non è stata delle migliori e non solo per il tormentone delle punte (il passaggio di testimone tra Dzeko e Milik oramai a forte rischio), ma anche per il presunto pasticcio regolamentare in cui si ritrova il club di Dan Friedkin. A Verona, infatti, da regolamento Amadou Diawara non avrebbe potuto scendere in campo, in quanto nella lista ufficiale dei 25 giocatori consegnata dalla Roma (come ogni altro club) ad inizio stagione è stato inserito negli under 22 e non tra gli “over”.

I FATTI

All’inizio di ogni stagione, infatti, ogni squadra deve consegnare una lista di 25 giocatori, a cui aggiungere poi tutti gli under 22 che si vuole (soglia che è stata alzata di un anno nel 2018). E nella scorsa stagione Diawara era, appunto, in questa sorta di lista B, quella degli under 22, il che ha permesso alla Roma di liberare una casella in più per un altro giocatore con un’età maggiore del centrocampista guineano. Nel frattempo, però, 17 luglio Diawara ha compiuto 23 anni e avrebbe dovuto scalare nella lista principale, come da regolamento. Cosa, però, che all’inizio di questa stagione non è stata fatta, con Diawara che è rimasto così nell’elenco degli under 22. E con questo status ha giocato a Verona, titolare nel centrocampo giallorosso insieme al francese Veretout. La Roma, ovviamente, aspetta ora di capire cosa succederà, perché il regolamento prevede la sconfitta a tavolino per 3-0 (esattamente come successo nel 2016 al Sassuolo, che si vide assegnare partita persa per aver fatto giocare Antonino Ragusa senza averlo inserito nella famosa lista dei 25). In caso il giudice sportivo dovesse esprimersi in tal senso, a Trigoria sono pronti però a fare ricorso. Questo perché l’errore c’è effettivamente stato, ma è un errore che è stato fatto in buonafede e non con l’intento del dolo o della frode. Nella lista dei 25 posti, infatti, la Roma ha ancora 4 slot liberi e avrebbe potuto inserire tranquillamente Diawara in uno di questi. E’ stata una svista, insomma, una dimenticanza. La tesi difensiva sarà sostanzialmente questa, con la Roma che farà leva sull’assoluta buona fede. Ma è una svista, comunque, che potrebbe costare ai giallorossi il punto conquistato sabato sera al Bentegodi.

NEL 2019

La scorsa stagione Diawara, tra l’altro, con la Roma ha già giocato 5 partite dopo aver compiuto i fatidici 23 anni. A causa del Covid-19, infatti, il calendario del 2018/19 è stato spalmato oltre la sua naturale scadenza, con il guineano che – così – dopo il suo compleanno è sceso in campo in campionato contro Inter, Spal, Fiorentina e Torino, oltre alla sfida contro il Siviglia, negli ottavi di finale dell’Europa League. Per regolamento, però, fa fede lo status acquisito ad inizio stagione. Così anche se aveva già compiuto 23 anni, Diawara risultava a tutti gli effetti regolarmente come un under 22 anche nella parte finale della stagione. Ora, però, non più. E la Roma rischia di ritrovarsi subito a quota zero in classifica. gazzetta.it 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio-Bologna, Sansone all’intervallo: “Peccato per l’espulsione, speriamo di continuare a fare bene”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


All’intervallo di LazioBologna, il giocatore rossoblu Nicola Sansone ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “Peccato per l’espulsione, però siamo in parità numerica. In superiorità numerica era più semplice, però vediamo adesso di continuare così“.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW