Connect with us

Per Lei Combattiamo

Siparietto tra i fratelli Inzaghi vittoriosi. Pippo: “Ho chiamato a casa, mio padre piangeva. Da Simone ho solo da imparare”

Published

on

 


Momenti di amore fraterno ai microfoni di Sky Sport dove, al termine dei match di Lazio e Benevento, i fratelli Inzaghi si sono ritrovati. Il primo a prendere la parola è stato Simone: “Faccio i complimenti a Pippo, la sua partita forse era più complicata della mia. È una neo promossa e giocava contro la Sampdoria che ha fatto acquisti importanti. Gli fanno fatti i complimenti, l’unica cosa che mi dispiace è che non ha il ritorno d’immagine che mi sarebbe piaciuto vedere. Quando hai saputo il risultato del Benevento? Il nostro responsabile della comunicazione De Martino mi ha informato dopo il nostro doppio vantaggio”. Alle parole del tecnico laziale, replica poi il tecnico del Benevento: “Il quando perdevo ho letto sul tabellone il gol di Lazzari e quindi in me c’era una piccola felicità nonostante il mio risultato. Simone ormai è un esempio per noi allenatori per ciò che sta facendo. È stata una giornata bellissima per tutti e due, lui non è più una sorpresa, è una conferma per tutto ciò che sta facendo. c’è da solo da imparare da un tecnico come lui”. Lo scambio di battute però non finisce qui. Simone riprende ancora: “Penso che ognuno abbia il proprio percorso, posso solo dire che le nostre squadre vivono giornalmente la passione e l’amore che prima mettevamo da calciatori e ora da allenatori. Sono felice per me, per Pippo che ha ottenuto questa grande vittoria. Un pensiero va anche ai nostri genitori che non so come si possano essere divisi il compito tra le due partite (ride n.d.r.). Da calciatori io ho fatto cento gol, Filippo oltre trecento e già da qui si vede la differenza”. Riguardo i genitori, Pippo precisa: “Ho chiamato a casa e mio padre piangeva e non lo sentivo”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW