Connect with us

Per Lei Combattiamo

Super Caicedo a fine partita: “Questa squadra non molla mai. Il gol? Bisogna essere cattivi e pensare solo a segnare in quei momenti”

Published

on

 


Finale di partita rocambolesco, che solo la Lazio può regalare. Arriva il 97° minuto e Felipe Caicedo, ancora una volta, ci mette lo zampino. Un Lazio che va sotto due volte, l’ultima per un brutto errore di Hoedt, poi il rigore di Immobile la zampata dell’attaccante ecuadoriano. Ai microfoni di Dazn ha parlato proprio l’autore della vittoria: “Due gol in tre minuti? Abbiamo recuperato lo spirito, questa squadra non molla mai. Eravamo davanti ad un avversario forte, non meritano di avere un solo punto in classifica. Testa avanti, ora dobbiamo pensare alla Champions. Come ho fatto il gol? Uno-due con il difensore con il Toro, bisogna essere cattivi in quel momento e pensare solo a fare gol. Sono l’uomo dell’ultimo minuto? Lavoro per questo, il Mister ha detto che non ci sono titolari e riserve, bisogna sempre essere a disposizione e io faccio il mio lavoro per arrivare a momenti come questo. Il punto a Brugge è stato un sacrificio, i ragazzi hanno lavorato poco per arrivare a questa partita.”

Sempre Caicedo ha poi parlato ai microfoni di Lazio Style Radio, rinforzando il suo pensiero sulla grinta dei suoi compagni: “Ci sta la sofferenza, ma questa squadra non molla mai. Sono molto contento per il team, perché è un momento difficile a causa del COVID e alcuni sono rientrati da poco. Al gol il pensiero era solo di segnare, essere cattivo e metterla dentro. Come è successo a Cagliari o a Sassuolo, bisogna essere determinante come attaccante. Ma credo che ognuno lì davanti deve fare gol con cattiveria. Le prossime due gare? Ho amici in Russia, conosco bene lo Zenit. Dobbiamo gestire bene tutto, perché loro giocano con il pubblico, ma noi dovremo stare tranquilli e andare lì a vincere la partita. Ci serviva una gara del genere per recuperare il carattere dimostrato lo scorso anno. Specialista dei gol all’ultimo minuto? Può essere, forse “il bomber dei gol da infarto” no (ride, ndr). E’ toccata a me un’altra volta, sono contento e bisogna continuare così, lavoro per momenti come questi. Mi alleno sempre bene per essere pronto a dare una mano alla squadra. Non è facile aspettare per giocare, ma l’allenatore fa le scelte, tutti devono essere pronti. Non si sa mai chi gioca la prossima partita, soprattutto in questo brutto periodo e noi dobbiamo essere tutti uniti. Io sono un uomo di squadra, anche se è duro essere pronti senza sapere quando giocherò, ma se ognuno si allena bene lo sarà”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS| La difesa perde pezzi: Casale out

Published

on

 


foto Fraioli

La sosta per le Nazionali ha lasciato in casa Lazio un problema non indifferente: una difesa smembrata con mancanza di alternative. Infatti, gli unici difensori con cui ha potuto lavorare Sarri in questa settimana sono stati Romagnoli, Kamenovic e Radu. Gli altri divisi tra le Nazionali e chi è ai box. A questi ultimi si è aggiunto anche Casale, che ne avrà per circa 20 giorni dopo il problema all’adduttore confermato dalla società con un comunicato. La sostituzione arrivata al 57esimo contro la Cremonese causa infortunio è dunque spiegata: potrebbe rientrare dopo la trasferta contro lo Sturm Graz, ma è ancora tutto da vedere.

 

foto Fraioli

 

Tra gli infortunati anche Patric, il quale è stato sostituito da Gila al 78esimo contro la Cremonese e per tutta la settimana ha svolto lavoro in palestra. Presente nella sgambata di venerdì, non dovrebbe essere a rischio per la prossima giornata. Lazzari sta inoltre recuperando da uno stiramento e dovrebbe farcela per la trasferta contro la Fiorentina del prossimo 10 ottobre. Sarri ha concesso 48 ore di riposo: si tornerà in campo a Formello martedì in attesa del ritorno dei nazionali.

 

Il Corriere dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW