Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | La Lazio si gode la rosa più ampia: senza i big Inzaghi scopre i nuovi acquisti

Published

on

 


Se nello scorso campionato avesse dovuto affrontare una partita senza otto giocatori (tra cui Luis Alberto, Lulic e Radu) – e con altri big come Leiva e Immobile in panchina perché non al meglio – la Lazio avrebbe fatto una fatica immensa. E probabilmente non sarebbe riuscita a superare gli ostacoli e le difficoltà: il rendimento e l’andamento dopo il lockdown lo testimonia. Adesso invece sembra che la squadra di Inzaghi sia cresciuta in convinzione e carattere. E soprattutto, questo è oggettivo, sta venendo fuori la bontà del lavoro fatto sul mercato estivo dalla società biancoceleste. Che – tenendo conto dell’insegnamento del passato – ha sfoltito la rosa di elementi secondari, per rinforzarla con sette acquisti di un livello più alto. Non delle riserve, ma dei titolari aggiunti, in previsione di una stagione con impegni ogni tre giorni.
Certo nessuno poi pensava che scoppiasse un focolaio a Formello e che la Lazio si ritrovasse a giocare a Bruges – alla seconda giornata di Champions – senza 14 elementi e andasse, quattro giorni dopo, a Torino senza 8. Ma così è stato e nonostante ciò la squadra è uscita imbattuta: 1-1 in Belgio e 3-4, in rimonta all’ultimo, contro i granata. Due prestazioni che certificano come in questa stagione Inzaghi possa contare su un organico più ampia, migliore in qualità e in quantità rispetto a quello dell’anno scorso. Reina garantisce un’alternativa di livello in porta, Hoedt dietro (a parte l’errore sul 3-2 di Lukic) sta facendo il suo, mentre Fares a sinistra già convinto tutti. Escalante e soprattutto Akpa Akpro (domani titolare in Champions) si sono già inseriti al meglio, mentre Pereira e Muriqi hanno bisogno ancora di tempo. Sono indietro di condizione (non hanno fatto il ritiro) e sono ancora fuori dagli schemi, anche se già hanno fatto intravedere le loro doti: il secondo, l’ex Manchester, ha anche segnato il suo primo gol all’esordio da titolare. Con il tempo miglioreranno e aiuteranno la Lazio a crescere ancora. Perché dopo la sosta per le nazionali Inzaghi ritroverà – Covid permettendo – tanti tasselli essenziali e a quel punto, con la rosa al completo, potrà giocarsi al meglio le proprie carte in Italia e in Europa. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CdS | Milinkovic, oggi in campo con la caviglia gonfia. Kezman cerca offerte in Europa

Published

on

 


Camerun da battere oggi e Svizzera da rimontare per ribaltare il destino di un gruppo in cui la Serbia si presentava da antagonista principale dei verdeoro.

Embed from Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport, Milinkovic oggi scenderà in campo con la caviglia gonfia per cercare la consacrazione dopo la  prova anonima col Brasile. L’infortunio del centrocampista biancoceleste è di origine traumatica e forse risale alla partita con la Juve. Kezman, il suo agente, è in giro per l’Europa a raccogliere offerte. Sbarcherà a Doha solo in caso di qualificazione agli ottavi. Sergej, nei pensieri della Juve, ieri è stato accostato al Real Madrid dal quotidiano Marca.

Embed from Getty Images

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW