Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Lazio, la zona Caicedo è senza rivali: il «Panterone» batte Cesarini 7 a 3

Published

on

 


Renato Cesarini da Senigallia, emigrato in Argentina a pochi mesi e tornato in Italia per giocare con la Juventus negli anni 30, al confronto di Felipe Caicedo era un dilettante. La voce di Wikipedia sulla «zona Cesarini» dice che “realizzò diversi gol nei minuti finali anche contro avversari di rango come Napoli e Torino». Sì, al 74’ e al 76’ contro quelle due squadre lì, capirai… In serie A ne segnò 2 (inutili) dal 90’ in avanti: per chiudere un 3-0 all’Alessandria nel 1931 e un 8-1 al Genoa nel 1933. Qualcuno ha citato anche due gol alla Lazio al 90’, ma non è vero: nel 1932 segnò all’83’ a maggio e all’88’ a novembre.

Percentuale di gol al 90’ di Cesarini sui 45 in A: 4,4%. Quella di Caicedo è 6 volte superiore, perché ne ha firmati 6 su 23 (26%) nei minuti di recupero. Di cui 5 decisivi, a differenza dell’illustre predecessore. Una serie iniziata proprio con la sua prima rete in A, un sinistro ravvicinato al 91’ per un 2-1 in casa Samp nel 2017, e proseguita negli ultimi 12 mesi: 2-1 al 91’ sul campo del Sassuolo, giravolta e destro, gol quasi identico a quello di domenica scorsa; 3-1 al 95’ sulla Juve, sinistro da una dozzina di metri; 2-1 a Cagliari al 98’ di testa; 4-3 in casa del Torino ancora al 98’, battendo Sirigu da due passi; 1-1 con la Juve al 95’, beffando Bonucci con un’altra piroetta per tirare col piede “sbagliato”, il destro.

Cesarini diede il nome alla sua «zona» il 13 dicembre 1931 al Filadelfia timbrando al 90’ il 3-2 di Italia-Ungheria. Alla fine, come scrisse il Corriere della Sera, venne «preso d’assalto dai compagni e dalla turbe degli spettatori, passati di colpo dalla delusione alla gioia più pazza». Ma se vogliamo contare anche i gol in Nazionale, allora il panterone vince 7 a 3: perché in un Ecuador-Bolivia 2-0 del 2015 trasformò un rigore al 95’. La zona Caicedo si allargherebbe ancora di più considerando l’intera carriera, perché di gol dal 90’ in avanti ne ha segnati addirittura altri 8 con 5 maglie diverse: quelle di Basilea (contro Thun, Grasshopper e FK Sarajevo nel 2007), Manchester City (al Racing Santander nel 2008), Levante (al Villarreal nel 2010), Lokomotiv Mosca (all’Aek Atene nel 2011) ed Espanyol (al Celta e al Granada nel 2015). Questi ultimi due decisivi: entrando anche dalla panchina, la sua specialità laziale, come per l’1-0 al Celta al 90’ dopo essere subentrato al 77’ a Stuani, ex Reggina.

Caicedo ha quasi un milione di follower su Twitter, dove domenica sera ha postato un video di 11 secondi in maglietta scura a maniche corte, rettangolo arcobaleno e baffo sponsorizzato. «Ah sì, voleva ringraziare a tutti i tifosi lassiali. Grazie per il supporto e forza Lazio. Daje! Amami o faccio un Caicedo. Dai». Con risatina finale in sottofondo, probabilmente della moglie. Niente in confronto alle esultanze che sta continuando a scatenare: di Inzaghi in diretta, e di «turbe di spettatori» davanti alla tv… CorriereDellaSera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Sturm Graz-Lazio, i convocati di Sarri per la gara di Europa League

Published

on

 


Sul proprio sito web ufficiale, la Lazio ha comunicato la lista di convocati scelti da Sarri per la sfida delle 18:45 di Europa League:

Portieri: Magro, Maximiano, Provedel;

Difensori: Gila, Hysaj, Lazzari, Marusic, Patric, Radu, Romagnoli;

Centrocampisti: Basic, Cataldi, Luis Alberto, Marcos Antonio, Milinkovic, Vecino;

Attaccanti: Cancellieri, Felipe Anderson, Immobile, Pedro, Romero, Zaccagni

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW