Connect with us

Per Lei Combattiamo

Ilario Di Giovambattista, direttore Radio Radio: “Qualora le ipotesi sulla Lazio venissero confermate, la stampa dovrebbe chiedere scusa”

Published

on

 


Caos tamponi. Sono giorni che in casa Lazio la fa da padrona l’incertezza su quello che sarà il responso dell’inchiesta sui test-Covid. Tra prime pagine  piuttosto “forti” e smentite che non hanno tardato ad arrivare, ad oggi trapela dall’Ansa che i tamponi dei biancocelesti riprocessati hanno dato esito negativo per Leiva ed Immobile, mentre positivo per l’estremo difensore Strakosha. Una bagarre che si spera quanto prima possa portare notizie concrete ed ufficiali sulla vicenda che ha visto coinvolto il club capitolino. In merito a questa situazione il direttore e noto conduttore della famosa emittente radiofonica Radio Radio Ilario Di Giovambattista, ha commentato, nel corso della trasmissione ‘Radio Radio mattino sport e news‘, quello che in questi giorni orbita attorno all’ambiente laziale e che sta trattando quotidianamente in studio con interventi degli addetti ai lavori come opinionisti, ex calciatori ed avvocati : “Qualora le ipotesi emerse nella serata di ieri venissero confermate, dobbiamo chiedere scusa alla Lazio e la maggior parte della stampa dovrebbe farlo perchè i biancocelesti sono stati penalizzati“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW